Serie B - Una Rekico cinica e determinata sbanca Lugo

02.12.2018 11:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 164 volte
Serie B - Una Rekico cinica e determinata sbanca Lugo

La Rekico ritorna alla vittoria aggiudicandosi il derby in casa di Lugo con un ampio scarto. Più che il risultato finale, è la prestazione del collettivo ad aver infiammato i tanti faentini sugli spalti, perchè ancora una volta tutti i giocatori hanno dato il loro contributo con punti, assist e rimbalzi. Una convincente prova di maturità che permette ai Raggisolaris di restare in vetta al girone e di compiere un altro importante passo avanti verso la qualificazione alla Coppa Italia.

Dopo un avvio equilibrato ci pensano Venucci e Costanzelli a regalare il primo allungo alla Rekico portandola sul 17-10, costringendo coach Galetti al time out. Decisiva è la lotta a rimbalzo, che permette ai faentini di rimediare con extra possessi agli errori al tiro ed infatti in pochi minuti il vantaggio aumenta fino al 24-13. Lugo non trova la via del canestro vivendo una serata storta in attacco e così sfrutta l'aggressività degli avversari per prendersi tiri liberi, segnando dalla lunetta 8 dei 20 punti del primo quarto.

L'ottima circolazione di palla permette alla Rekico di trovare le migliori soluzione in fase offensiva ad ogni azione e grazie all'ex di turno Chiappelli, vola sul 46-29. L'ampio scarto porta però Faenza a sedersi e così l'Orva può recuperare punti, affidando la rimonta a Brighi, artefice del break di 6-0. A rompere il buon momento lughese è ancora Venucci con un tiro da tre realizzato allo scadere dei 24'' che riporta gli ospiti sul 51-37, facendo crollare gli avversari dal lato psicologico. Al rientro dagli spogliatoi, l'Orva ha un ultimo sussulto spingendosi fino al 46-55, ma la Rekico è una furia e inizia a colpire con tutti i suoi giocatori, trovando anche importanti risorse dalla panchina con Zampa e Casagrande. I tiri dalla lunga distanza e il predominio nell'area pitturata, regalano in pochi minuti il 73-51, firmato da Silimbani, bravo in attacco e sempre puntuale in difesa. Un canestro che suona come il colpo del ko, perchè nell'ultimo quarto la Rekico mantiene saldamente un vantaggio intorno ai venti punti, volando poi nel finale avanti di trenta, punendo con i contropiede le tante palle perse dall'Orva.

PROSSIMO TURNO La Rekico ritornerà in campo domenica 9 dicembre alle 18 al PalaCattani contro la Sinermatic Ozzano e nel turno successivo farà visita alla Super Flavour Milano, match in programma sabato 15 dicembre alle 20.45.

Orva Lugo 68 - Rekico Faenza 98
(20-29; 39-51; 56-75)

LUGO: Lucarelli 8, Demarchi 8, Bracci 8, Farabegoli 4, Melandri ne, Galassi 1, Seravalli 5, Bazzocchi, Bedin 9, Brighi 13, Leardini 5, Rossi 7. All.: Galetti.
FAENZA: Fumagalli 12, Gay 4, Costanzelli 8, Silimbani 10, Samorì, Casagrande 12, Venucci 29, Zampa 7, Petrucci 6, Pambianco, Chiappelli 9, Petrini. All.: Friso.
ARBITRI: Soavi – De Ascentiis
NOTE. Uscito per falli: Bedin