Serie B Playoff - Virtus Arechi Salerno, è il momento della finale. Al PalaSilvestri c'è Pescara

25.05.2019 10:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B Playoff - Virtus Arechi Salerno, è il momento della finale. Al PalaSilvestri c'è Pescara

Il palcoscenico degno di una città che ha finalmente ritrovato il feeling con lo sport che tende al cielo. Una simbiosi voluta, cercata e alla fine ufficializzata in occasione del doppio impegno di semifinale con Chieti, allorché l'incredibile supporto di un PalaSilvestri gremito in ogni ordine di posto ha saputo trascinare i propri beniamini ad un nuovo livello di competizione che non può che far rima con finale playoff del campionato di Serie B Old Wild West.

La storia recentissima di quanto accaduto appena sette giorni fa in casa Virtus Arechi Salerno non potrà non avere voce in capitolo tra poco più di ventiquattro ore, quando la compagine cara al patron Nello Renzullo darà il via ad una nuova sfida, potenzialmente al meglio delle cinque gare, con l'Amatori Basket Pescara.

E' il momento di osare, quello giusto per esaltarsi e conquistare una Final Four più che meritata, al netto di una stagione vissuta da protagonisti malgrado i tanti ostacoli da superare e tale da consegnare all'intera città di Salerno una squadra nella quale rispecchiarsi anche e soprattutto per resilienza e capacità di superare i propri limiti.

Da buona finale che si rispetti, la sfida in più episodi con Pescara non sarà certamente una passeggiata di salute per i ragazzi di coach Menduto: la compagine abruzzese - brava a sfruttare l'onda lunga della triste vicenda che ha avuto per protagonista in negativo la Viola Reggio Calabria - ha saputo farsi sospingere dall'insostenibile leggerezza dell'essere in occasione della serie di semifinale con Nardò, rifilando ai pugliesi un secco sweep che è valso una finale per molti versi inaspettata, proprio per questo da vivere ed interpretare al meglio sin dalle primissime battute di gioco.

Virtus avvisata, dunque, e settimana di allenamenti molto positiva quella che ha visto protagonisti Diomede e soci, ormai prontissimi a dare fuoco alle polveri. Appuntamento, dunque, domani (domenica 26 maggio) alle ore 18 in quel del PalaSilvestri con il pubblico di fede blaugrana pronto ad accorrere in massa e a sostenere la squadra per un pomeriggio tutto da vivere.

Le dichiarazioni di coach Menduto

Queste le dichiarazioni di coach Orlando Menduto alla vigilia del primo appuntamento della serie finale tra Virtus Arechi Salerno ed Amatori Basket Pescara:

«Siamo pronti a disputare questa finale playoff, consapevoli del lavoro fatto finora ed orgogliosi di aver avuto la forza e la capacità di arrivare fin qui. E' stata una stagione lunga e dispendiosa nel corso della quale i ragazzi hanno avuto il merito di compattarsi nelle difficoltà che certamente non sono mancate. Abbiamo effettuato un percorso di crescita importante in virtù del quale oggi siamo qui a presentare questa finale che giochiamo con il fattore campo dalla nostra.

La serie con Chieti è stata una vera e propria battaglia cestistica di quattro episodi ciascuno diverso dall'altro, ma tutti accomunati dalla capacità di emozionare il pubblico e gli appassionati di questo sport. Usciamo da quella serie ancor più consci delle nostre qualità, dal momento che siamo stati in grado di superare un avversario dall'indubbio valore tecnico.

La squadra sta bene e siamo pronti ad una nuova sfida che disputeremo al cospetto di un avversario che vorrà, proprio come noi, conquistare il pass per la Final Four di Montecatini Terme. Pescara è un'ottima compagine, hanno dimostrato di meritare questo palcoscenico eliminando Nardò con un secco 3-0 dopo quanto avvenuto con Reggio Calabria. E' un risultato che certifica il valore di un gruppo ottimamente allestito che ha dimostrato continuità di rendimento nel corso della stagione, centrando anche l'obiettivo qualificazione alla Coppa Italia.

Non sarà certamente facile, ma come detto più volte questo gruppo ha fame e vuole continuare il proprio viaggio. Sappiamo di poter fare affidamento sul supporto del nostro pubblico che siamo certi risponderà presente in gran numero proprio come accaduto in semifinale con Chieti. Abbiamo bisogno della nostra gente, il sostegno dell'intera città ha un peso specifico rilevante  in questo momento della stagione e giocare nella bolgia del PalaSilvestri è qualcosa di davvero incredibile».