Serie B Playoff - Una vittoria di carattere a Matera: la Allianz Pazienza San Severo è in finale playoff!

18.05.2019 14:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B Playoff - Una vittoria di carattere a Matera: la Allianz Pazienza San Severo è in finale playoff!

La Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo chiude 3-0 la semifinale playoff superando l'Olimpia Matera anche a domicilio. Partita combattuta e sofferta, in cui i Neri hanno gettato il cuore oltre l'ostacolo e dato il massimo, conquistando con merito l'accesso alla finale playoff. In delirio i 200 tifosi giunti al PalaSassi per sostenere i propri beniamini, che non hanno mai realmente vacillato sotto i pur duri colpi dell'Olimpia. Tanto carattere ha permesso sempre di rintuzzare i continui tentativi di fuga dei padroni di casa, fino al blitz finale che ha sancito la vittoria giallonera. Onore all'Olimpia, che ci ha provato e creduto fino all'ultima sirena. La cronaca: l’Olimpia Matera parte con Iannilli, Cena, Merletto, Battaglia e Del Testa, mentre coach Salvemini schiera Rezzano, Stanic, Ruggiero, Scarponi e Antonelli. Palla a due con possesso e canestro dall’arco dei 6.75 per Stanic, che replicherà poco dopo annullando il siluro di Del Testa. La partita si infiamma subito con le squadre che si rispondono colpo su colpo senza cedere un millimetro: Stanic e Ruggiero si oppongono a Iannilli e Cena ma il vantaggio locale costringe coach Salvemini a spendere il primo time-out e riordinare le marcature (14-8). Al rientro in campo Stanic prova e fallisce un potenziale gioco da 3 punti facendosi però perdonare dopo un minuto e concretizzando il -1 giallonero. Grande gesto atletico di Iannilli che ruba palla a metà campo e realizza in terzo tempo. Ultimi minuti del quarto ad altissima intensità con percentuali al tiro elevatissime da entrambe le parti. All’ 8’ Scarponi serve un assist no-look per Antonelli che appoggia comodamente a tabella. I successivi canestri di Ruggiero e Rezzano valgono il terzo vantaggio della Allianz Pazienza: stavolta è coach Origlio a dover richiamare i propri ragazzi in panca. Al rientro i locali provano ad accorciare il divario con Cena chiudendo comunque il quarto sul 22-24.  

Al rientro sui legni la situazione è ribaltata con Matera guidata dagli ispirati Buono e Battaglia che piazzano un parziale di 11-0 portando l’Olimpia a 8 lunghezze di vantaggio. L' Allianz si sblocca dopo ben 5’ a secco con la tripla di Di Donato e successivamente con l’1/2 di De Zardo e il piazzato di Stanic (35-32 al 15’). A 3’ dal termine della seconda frazione Battaglia continua a ferire dai 6.75 ma la Allianz non demorde e prova a farsi sotto con Stanic e il tap-in di Di Donato. Al termine della prima ventina il tabellone recita 41-38 per i biancazzurri. È Rezzano ad aprire le marcature della terza frazione realizzando dall’arco dei 3 punti, ma il controsorpasso Olimpia arriva nell’azione successiva con Merletto e Battaglia. La Allianz prova a reagire con fatica rimanendo comunque a contatto con le realizzazioni di Scarponi e Rezzano, ancora dai 6.75, ma il potenziale gioco da 3 punti di Iannilli (per il 51-46) costringe ancora una volta Salvemini a spendere time-out. La lotta continua a esser dura anche sotto le plance con i canestri di Iannilli e con Scarponi che invece continua a colpire dalla lunga distanza. A metà quarto Merletto mette a segno 2 punti che valgono il +7 casalingo. Nei minuti finali la Allianz prova a sanare le ferite inflitte da Iannilli firmando un mini-parziale che vale il -1 sanseverese. È ancora una volta Iannilli a sul di sirena a concretizzare il 60-57 che chiude la terza frazione di gioco. L'ultima decina si apre con Sereni che sfrutta un antisportivo addebitato a Di Donato per firmare il 2/2 dalla lunetta, a cui si sommeranno gli altri 2 firmati ancora una volta da un monumentale Iannilli. Dopo il tecnico alla panchina lucana, l’inerzia passa inevitabilmente dalla parte dei sanseveresi che tornano ad una sola lunghezza di svantaggio con i canestri di Ruggiero e Stanic. Al 35’ si sblocca finalmente Sodero con due siluri da 6.75 che sanciscono l’ennesima i parità (69-69). A 3’ dal termine risale in cattedra anche Ruggiero che, coadiuvato da Stanic (a quota 28) porta i suoi sul +5. Il finale è ancora una volta da brividi: ad 1’ dal termine, la Allianz trova i 5 punti che valgono il +4. I liberi di Sodero e di Antonelli pongono fine anche a Gara 3 sul punteggio di 80-85, che apre la festa dei numerosissimi tifosi gialloneri presenti sugli spalti del Palasassi. "Siamo molto soddisfatti della prestazione dei ragazzi: tutti bravissimi, dal primo all'ultimo - ha dichiarato a fine partita il DS Pino Sollazzo - Vincere gara 3 in questo palazzetto, con questo clima è la dimostrazione che questa squadra sa quello che vuole e sa dove vuole arrivare. Inoltre aver chiuso la serie sul 3-0 ci consente di preparare al meglio la finale con la vincente tra Palestrina e Napoli. Per quanto riguarda il pubblico, ho esaurito gli aggettivi per definire quanto sia fondamentale per noi... dico solo che è un pubblico meraviglioso, anche in questa occasione ci hanno seguito e sostenuto in massa... A loro va un grande applauso, ed è a loro che dedichiamo la nostra vittoria: a loro e a tutti i tifosi della Cestistica". Per conoscere l'avversario dei Neri in finale occorrerà attendere l'esito di gara 4 tra la Pallacanestro Palestrina e il Basket Napoli ora 1-2. In ogni caso, le finali inizieranno con gara 1 Domenica 26 Maggio sul parquet del Pala "Falcone & Borsellino", sempre al meglio delle 5 partite. Verso il passo decisivo.

 

Olimpia Matera - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 80-85 (22-24, 19-14, 19-19, 20-28) Olimpia Matera: Andrea Iannilli 20 (9/11, 0/0), Maurizio Del Testa 16 (1/2, 4/9), Giacomo Sereni 10 (1/5, 1/2), Renato Buono 10 (2/2, 2/4), Daniele Merletto 9 (3/5, 1/5), Pasquale Battaglia 9 (0/2, 3/6), Enzo Cena 6 (3/8, 0/2), Mario Mancini 0 (0/0, 0/0), Domenico Centoducati 0 (0/0, 0/0), Daniel Datuowei 0 (0/0, 0/0), Daniele Lopane 0 (0/0, 0/0), Alberto Montemurro 0 (0/0, 0/0) - Coach: Agostino Origlio Tiri liberi: 9 / 14 - Rimbalzi: 30 9 + 21 (Giacomo Sereni, Enzo Cena 7) - Assist: 14 (Pasquale Battaglia 6) 

 

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Nicolas Manuel Stanic 28 (6/11, 3/5), Antonio Ruggiero 18 (3/3, 2/2), Massimo Rezzano 11 (1/3, 3/7), Guglielmo Sodero 9 (0/1, 2/4), Riccardo Antonelli 8 (3/6, 0/0), Emidio Di Donato 7 (1/2, 1/2), Ivan Scarponi 4 (2/6, 0/0), Lorenzo De Zardo 0 (0/1, 0/0), Fabrizio Piccone 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0), Alessio Attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini Tiri liberi: 20 / 25 - Rimbalzi: 29 6 + 23 (Riccardo Antonelli 8) - Assist: 10 (Nicolas manuel Stanic 5)