Serie B - Piombino fa sognare i suoi tifosi, battuta la Fiorentina

08.10.2018 00:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 126 volte
Serie B - Piombino fa sognare i suoi tifosi, battuta la Fiorentina

Un Piombino da sogno per due quarti, in controllo assoluto della partita nel terzo e con grande carattere nel quarto, batte una delle super favorite, la Fiorentina, per 77 a 71.

Forse nemmeno il più ottimista dei tifosi gialloblu avrebbe immaginato i primi due quarti del Golfo, un 48 a 32, che racconta di un attacco favoloso, che tira col 59% da due, col 50% da tre e col 88% ai liberi e una difesa che concede quasi nulla al super attacco dei viola, nonostante 11 rimbalzi offensivi subiti.

Piombino parte con Procacci, Pedroni, Mazzantini, Fratto e Persico, la Fiorentina con Berti, Vico, Bastone, Bianconi e Banti. Dopo il 4 a 0 iniziale di Piombino, Bianconi e Banti firmano il primo ed unico vantaggio viola nel match, 4 a 7, Fratto sotto canestro trova canestri di pregevole fattura e dopo un suo rimbalzo offensivo, una bomba di Pedroni riporta Piombino avanti nel match. L’ingresso di un Bianchi ispirato porta altra linfa all’attacco piombinese, la sua prima bomba porta i gialloblu sul più 5, ma Savoldelli, unico fra i viola a centrare la retina con continuità dalla distanza (21 punti con 4 su 6 nel 5 su 18 da tre di Firenze), riporta in parità i suoi, Iardella e Mazzantini nel finale rispondono da tre e Piombino chiude avanti 24 a 20.

L’ingresso di Iardella nel finale di primo quarto da più verve ad una difesa che aveva concesso qualcosina di troppo ai viola e nel secondo quarto le maglie dei gialloblu si stringono, concedendo solo 12 punti in 10’, Vico, il faro dei viola, è oscurato dalla marcatura asfissiante dei gialloblu e in particolare quella di Procacci, al quale va un elogio particolare, visto che per una distorsione era stato fermo fino a sabato ed è stato fra i migliori in campo, con 15 punti e 5 assist. Parte forte nel parziale il Golfo, con un’ottima circolazione di palla finalizzata dalle bombe di Bianchi e Procacci e con Bianchi che in penetrazione firma la prima doppia cifra di vantaggio. Piombino vola, Fratto stronca le velleità di Savoldelli dopo la sua seconda bomba, portando Piombino a più 14, Riva, buono il suo debutto, con un rimbalzo offensivo firma il più 15, la seconda bomba di Pedroni il più 18 e si va al riposo lungo sul più 16 Piombino.

Ancora una bomba di Pedroni firma il più 20 dopo pochi minuti del terzo parziale, un paio di canestri del gigante Cuccarolo, in una delle rare occasioni in cui riesce a battere un tenacissimo Persico, che non teme i suoi 222 cm, riportano a meno 14 i viola, Ma ancora Fratto riallunga e i gialloblu senza far riavvicinare mai i fiorentini chiudono sul più 18, 64 a 46.

La partita sembra in controllo e Piombino avviato ad una larga vittoria, ma nel quarto parziale la macchina perfetta di Andreazza si inceppa, in 5’ Piombino segna solo un tiro libero, prova allora a difendere forte, ma si vede fischiare molti falli e va in bonus dopo soli 3’ e Firenze dalla lunetta si riporta sotto, Savoldelli ancora da tre riporta i suoi sotto la doppia cifra, meno 9 a 6’ dalla sirena, Bianconi a meno 7 e per un tecnico a Fratto dalla lunetta Firenze torna a meno 6, Fratto interrompe il digiuno a metà parziale con un due più uno, ma ancora un missile di Savoldelli riporta sul tabellone il meno 6. Nel finale una bomba di Procacci pare mettere la parola fine al match a 2’15’’ dal termine più 10 Piombino, ma Bastone e Banti trovano di nuovo per il meno 6. Persico su assist di Procacci mette il più 8 per i gialloblu e una monumentale stoppata di Fratto a Bastone, stronca ogni velleità dei gigliati e nonostante l’espulsione di Fratto, per fallo tecnico, i gialloblu trionfano davanti al loro pubblico.

Buona prova di tutta la squadra, in attesa del pieno recupero di Iardella, che comunque, pur giocando solo 19’, ha dato un ottimo apporto in difesa, Piombino fa vedere in campo altri due leader, un Procacci quanto mai in forma ed un leone come Fratto, due nostri ragazzi in grande condizione, Pedroni e Bianchi, un Mazzantini che non sbaglia quasi nulla e si sacrifica dando molti assist ai compagni, Persico che sotto le plance lotta ed è in grado di fermare chiunque ed un giovane, Riva che nei pochi minuti ha dimostrato di poter dare un buon contributo.

Miglior inizio era difficile ipotizzarlo, ora attenzione ad Oleggio, avversaria di sabato prossimo, che oggi ha espugnato Domodossola.

I tabelini

Solbat Basket Golfo Piombino - All Food Fiorentina Basket Firenze 77-71 (24-20, 24-12, 16-14, 13-25)

Solbat Basket Golfo Piombino: Alessandro Procacci 15 (4/10, 2/5), Francesco Fratto 15 (6/8, 0/2), Camillo Bianchi 15 (2/6, 2/7), Edoardo Pedroni 11 (1/3, 3/5), Edoardo Persico 8 (2/6, 0/0), Saverio Mazzantini 7 (1/1, 1/2), Alessio Iardella 4 (0/2, 1/4), Alessandro Riva 2 (1/1, 0/1), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Tommaso Molteni 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 21 - Rimbalzi: 33 13 + 20 (Francesco Fratto 9) - Assist: 12 (Alessandro Procacci 5)

All Food Fiorentina Basket Firenze: Nicola Savoldelli 21 (2/4, 4/6), Sebastian Vico 13 (4/11, 0/3), Corrado Bianconi 11 (2/4, 1/5), Simone Berti 7 (1/3, 0/1), Gino Cuccarolo 7 (3/4, 0/0), Nicola Bastone 6 (1/6, 0/2), Diego Banti 4 (2/9, 0/0), Riccardo Iattoni 2 (1/1, 0/1), Gian marco Droker 0 (0/0, 0/0), Liam Udom 0 (0/0, 0/0), Giulio Mancini 0 (0/0, 0/0), Francesco Ciacci 0 (0/0, 0/0), Gabriele Bargi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 24 / 31 - Rimbalzi: 35 15 + 20 (Diego Banti 11) - Assist: 9 (Simone Berti 4)