Serie B - La Fiorentina sbanca San Giorgio. Cuccarolo firma il primo posto solitario

03.12.2018 10:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 333 volte
Fonte: Niccolò Casalsoli - www.firenzebasketblog.it
Serie B - La Fiorentina sbanca San Giorgio. Cuccarolo firma il primo posto solitario

Vittoria dal peso specifico immenso per la All Food che passa sul campo della LTC Sangiorgese. La nona vittoria consecutiva, incastrata al ko di Omegna ad Alba, vale il primato solitario. La Fiorentina ringrazia Cuccarolo, monumentale nel parziale che ha deciso la partita negli ultimi cinque minuti.
Dimostrazione di forza della All Food. In una partita spigolosa, contro il miglior attacco del girone A (tenuto a 63 punti), la squadra di Niccolai soffre, ma nel momento di difficoltà tira fuori le caratteristiche la stanno spingendo in alto e porta a casa la vittoria. La fisicità e i centimetri di Cuccarolo hanno fatto la differenza: il totem ha dominato nel break (0-10) che ha portato la Fiorentina dal -3 (62-59) al +7 (62-69). Non solo in attacco prendendo posizione in area e segnando facili canestri, ma anche in difesa, tenendo bene sui cambi difensivi e chiudendo l’area.

 

La cronaca. Partenza decisa della Fiorentina. Difesa fisica e transizione offensiva della Sangiorgese limitate sono i due aspetti che portano al primo allungo firmato da Iattoni, Cuccarolo e Vico (9-18 al 6′). I falli che bloccano tutti i lunghi (Cuccarolo, Banti e Bianconi subito a 2) e il bonus difensivo speso troppo rapidamente incoraggia la Sangiorgese che rimane agganciata ai viola puntando su Rota e Bocconcelli.
La situazione falli non migliora nemmeno nel secondo quarto. Appena rimessi in campo, Bianconi e Banti infatti salgono subito a quota 3. Niccolai è costretto a provare la difesa allungata e la zona per preservare uomini ed energie. Nonostante i tanti fischi subiti, la Fiorentina comanda sempre grazie a Vico che segna e fa segnare un Iattoni che quando alza la mano fa sempre canestro (27-34 al 14′). La Sangiorgese rintuzza ogni tentavi di allungo viola, lucrando tanto dalla lunetta (13/19 ai liberi nel primo tempo) con Scali e Parlato. Partita in equilibrio alla pausa lunga (36-39).
Il rientro in campo è tutto per la Sangiorgese che limita molto bene la Fiorentina e fa male con l’intraprendenza di Scali e l’esperienza di Cozzoli e Parlato. La LTC tocca anche il +6 (47-41 al 24′) e chiama Niccolai a mettere in campo tutta l’esperienza di Banti e Iattoni, decisivi nella reazione della All Food. Il parziale (0-10) è decisivo per rimettere in carreggiata la Fiorentina (47-51 al 27′). La fisicità è la chiave di ogni momento positivo dei viola che tornano a soffrire in attacco in avvio di ultimo quarto. Bocconcelli è scatenato: otto punti contro la zona della All Food e la Sangiorgese va sul +4 (57-53). In una seconda situazione di difficoltà, sotto pressione, la All Food dimostra di essere una grande squadra aggrappandosi alla difesa e a Cuccarolo. Il totem è monumentale nel parziale decisivo che ribalta tutto e decide la partita. Dalla terza bomba di Bocconcelli (62-59 al 35′), la Fiorentina costruisce un nuovo break (0-10) e porta a casa i due punti. Cuccarolo in attacco è immarcabile, in difesa poi stoppa e tiene alla grande sui piccoli della Sangiorgese che non segna più. Il rimbalzo in attacco di Cuccarolo con conseguente appoggiata (62-69 a 38” dalla sirena) sigilla un successo di platino.

LTC Sangiorgese 63 - All Food Firenze 72

LTC SANGIORGESE: Rota 10 (1/1, 1/3), Cozzoli 7 (2/4, 1/3), Scali 11 (4/8, 0/2), Parlato 5 (0/3, 1/7), Toso 4 (2/4); Bocconcelli 17 (2/4, 4/4), Colombo 4 (2/5), Di Ianni 2 (1/1, 0/2), Roveda 3 (0/1, 0/3), Fasani ne, Plebani ne, Frison ne. All. Quilici.

ALL FOOD FIRENZE: Savoldelli 7 (1/5, 0/2), Vico 9 (2/7, 1/7), Berti 6 (2/3, 0/3), Bianconi 7 (1/2, 1/1), Banti 11 (5/6); Bastone 4 (1/2, 0/1), Cuccarolo 15 (4/6 da 2), Iattoni 13 (2/3, 2/2), Drocker, Udom (0/1 da 2), Bargi ne. All. Niccolai.

Arbitri: Di Martino e Fiore.
Parziali: 16-18, 36-39, 49-52.