Serie B - La Decò Caserta fa la differenza a Pozzuoli nell'ultimo quarto

09.02.2019 22:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 195 volte
Serie B - La Decò Caserta fa la differenza a Pozzuoli nell'ultimo quarto

La Decò Caserta non si lascia sfuggire il derby di Pozzuoli ed anche se prende il largo solo nell’ultimo periodo, conquista altri due punti superando i flegrei con il punteggio finale di 83-71. In classifica i bianconeri di coach Oldoini, in attesa della gara che il Matera sosterrà domani, tengono sempre a distanza di sei punti il Palestrina, passata di misura sul campo della Iul Roma,  ed ampliano ad 8 punti il divario con Salerno, sconfitto sul campo dell’In più Broker Roma.
L’avvio è quanto mai difficile per i bianconeri che nei primi cinque minuti non riescono a centrare il canestro avversario, mentre Pozzuoli trova punti da giocatori diversi per il 10-0 iniziale. A rompere il ghiaccio per i casertani è Rinaldi con un tiro dalla distanza, ma i padroni di casa non demordono e dopo 6’47” il punteggio è di 14-4 con la Decò che fa registrare uno 0/2 da 2 punti e 1/7 da 3 contro il 4/7 da 2 ed il 2/2 da tre dei padroni di casa. I cambi di Oldoini consentono ai casertani di avvicinarsi agli avversari con i tiri liberi di Hassan (4/4), ma anche con la tripla di Petrucci. Due liberi di Sergio permettono alla Decò di chiudere il parziale sotto di soli 2 punti (17-15). In avvio del secondo periodo sono ancora i padroni di casa a cercare di prendere il largo, ma cinque punti di Hassan tengono in linea Caserta che, poi, raggiunge il pareggio con Ciribeni dopo 3’42” (22-22). La partita procede a strappi con i padroni di casa pronti a punire le disattenzioni dei bianconeri e gli ospiti a cercare di recuperare lo svantaggio che raggiunge di nuovo i 7 punti a metà periodo grazie a quattro punti di Carichiello ed un libero di Thiam. Petrucci da 3 e due liberi di Rinaldi riportano la Decò ad un solo possesso e, poi, un’azione da 3 punti di Hassan dà ai bianconeri il primo vantaggio (31-32) dopo 8’28” della ripresa. Mehmedoviq con un libero e Tessitore da 3 ribaltano la situazione. È ancora Hassan (per lui, alla fine, 5/7 da 2, 3/9 da 3, 6/7 ai liberi per un complessivo 27 di valutazione) a dimezzare lo svantaggio e consentire alla Decò di andare al riposo con un solo punto da recuperare sul 35-34. Il canovaccio della gara non cambia nel terzo periodo con Pozzuoli a guidare la contesa, anche se con scarti minimi, e Caserta a cercare di ritrovare continuità in attacco. Il pareggio di Dip sul 41-41 dura pochissimo perché Tessitore è preciso dalla lunetta a sfruttare il libero per il tecnico comminato al centro casertano per proteste. La gara continua in equilibrio con la Decò che ritrova il vantaggio sul 48-49 con una tripla di Rinaldi dopo 7’49 e la Bava che ribalta di nuovo il punteggio chiudendo al 30’ sul 54-53. L’ultimo quarto si apre con la tripla di Petrucci che , per la prima volta, dà a Caserta 2 punti di vantaggio. Il momentaneo pareggio di Mehmedoviq è subito annullato da Hassan che apre un parziale di 6-0 completato da Ciribeni e Dip. Thiam e Tessitore riportano Pozzuoli ad un solo possesso di svantaggio (60-62), ma è ancora Ciribeni a raddoppiare il divario per i casertani prima che Petrucci, con due triple ed una schiacciata in contropiede, confezioni un vantaggio in doppia cifra per la sua squadra che da quel momento non consente più ai padroni di casa di rientrare in partita, ribattendo ai tentativi di rimonta dei puteolani con i canestri di Bottioni, Hassan e dello stesso Petrucci, che chiude la sua gara con 2/3 da 2 e 6/9 da 3 punti.

Bava Pozzuoli – Decò Caserta 71-83
(17-15, 35-34, 54-53)
Bava Pozzuoli: Conforto ne, Carrichiello 15, De Ninno 3, Longobardi, Thiam 9, Di Marco 13, Mangiapia ne. Errico 3, Bini 6, Mehmedoviq 7. Denadic ne, Tessitore 15. Allenatore: Gentile
Decò Caserta: Galipò 5, Iavazzi ne, Dip 6, Petrucci 22, Ciribeni 9, Bottioni 4, Valentini, Rinaldi 8. Hassan 25, Sergio 4, Barnaba ne, Piazza ne. Allenatore: Oldoini
Arbitri: Attard di Priolo Gargallo (SR) e Castiglione di Palermo
Bava: tiri da 2 18/35 (51%), da 3 7/19 (37%), liberi 14/17 (82%), rimbalzi 32 di cui 10 offensivi
Decò: tiri da 2 15/25 (60%), da 3 12/29 (41%), liberi 17/19 (89%), rimbalzi 26 di cui 5 offensivi