Serie B - Crema in cerca di conferme contro Padova

01.12.2018 09:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 111 volte
Serie B - Crema in cerca di conferme contro Padova

Secondo incontro casalingo consecutivo per la Pallacanestro Crema, che tenterà di bissare il successo della settimana scorsa ottenuto contro Bernareggio. Ospite al PalaCremonesi l'Antenore Energia Padova, che occupa il sesto posto in classifica a quota 10 punti. La formazione di coach Rubini, al secondo anno sulla panchina veneta, si candida per la qualità del proprio roster ad un posto tra le prime otto della graduatoria. I patavini vantano il quinto attacco del campionato con 74.9 punti a partita e cinque uomini in doppia cifra di media, incassando 72.2 punti a partita e concedendo il 45% da due ed il 37% da tre. Punto forte di Padova è sicuramente la coppia di playmaker formata dagli esperti Piazza, leader e metronomo della formazione, e De Nicolao, anch'egli come il compagno con trascorsi nella categoria superiore, ottimo difensore bravo a mettere pressione sui portatori di palla avversari. Nel ruolo di guardia si schiera solitamente il tiratore Motta, già affrontato con Desio, Milano ed Orzinuovi. Nel reparto ali troviamo l'esperto Schiavon e l'ex di turno Bovo, a Crema nella stagione 2016/17. Sotto le plance agisce Ferrari, miglior marcatore dei veneti con quasi 16 punti a partita, ala dotata di ottimi fondamentali, giocatore di grande intensità molto efficace in difesa, soprannominato "swingman" per l'abilità nell'uso del piede perno. Il pitturato è terreno di caccia per Filippini, centro di stampo classico molto efficace in pivot basso e pericoloso anche nel tiro frontale da tre punti. Padova predilige un gioco veloce, con costante ricerca del contropiede e conclusioni cercate anche nei primi secondi dell'azione. In casa cremasca qualche acciacco conseguente all'incontro con Bernareggio ha fatto da contraltare alla soddisfazione per la prima vittoria interna stagionale, come si evince dalle parole di coach Lepore:"Dopo la tanto agognata prima vittoria casalinga contro una squadra in gran forma come Bernareggio, dove si è finalmente rivisto anche il lungo titolare Pedrazzani, affrontiamo un'altra squadra, Padova, costruita per raggiungere i playoff e per stazionare nella parte alta della classifica. Dovremo fare grande attenzione alla pericolosità interna della coppia di lunghi Ferrari (miglior realizzatore della squadra a 16 pts di media...) e Filippini (12.7 di media), guidati in cabina di regia dall'esperienza di Piazza e dalla freschezza atletica di De Nicolao. Ci aspetta una partita durissima, la partita di Bernareggio ci ha insegnato che bisogna essere concentrati per 40 minuti, perché basta un attimo di distrazione per perdere tutto il vantaggio accumulato. Questo è ciò che dobbiamo fare contro Padova, lottare per 40 minuti. L'incontro inizierà alle ore 17.00, con un'ora di anticipo rispetto all'orario consueto.