A2 - Assigeco Piacenza, il bilancio del mese con i numeri

07.11.2018 15:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 234 volte
Fonte: Ufficio Stampa
A2 - Assigeco Piacenza, il bilancio del mese con i numeri

La sesta giornata di serie A2 Old Wild West si è chiusa con una sconfitta nel finale contro la forte G.S.A. Udine con soli 65 punti messi a referto in controtendenza con i ritmi alti e l’idea di un canestro nei primi secondi dell’azione, concetti predicati in estate da coach Ceccarelli che nonostante la partita di domenica hanno finora prodotto numeri davvero interessanti.

 

ATTACCO SPAZIALE – 79, 86, 101, 84 e 89: non sono le estrazioni del lotto ma i punti messi a segno dai biancorossoblu nelle prime cinque giornate che ne facevano il miglior attacco del girone Est a 87.5 punti di media. Con i 65 punti messi a segno contro Udine la media è scesa ad 84, statistica che vede comunque l’Assigeco seconda in graduatoria subito dietro alla Fortitudo capolista solitaria.

 

I leader invidivuali – Il leader di questa voce statistica è Toure’ Murry che con i suoi 17.7 punti di media è l’undicesimo marcatore del girone Est e precede ben altri tre giocatori in doppia cifra che sono Andy Ogide a quota 14.5, Gherardo Sabatini a 14.3 e capitan Matteo Formenti 13.8.

 

RIMBALZI E ASSIST - l’Assigeco va a rimbalzo e lo fa con tutti i componenti del quintetto; infatti nonostante i 34 palloni catturati (undicesimi in questa specialità) la distribuzione individuale è molto equa: in testa troviamo Andy Ogide con 5.5.

Per quanto riguarda la voce assist la media è di 13.2: comanda la classifica di squadra Gherardo Sabatini con 3.7.

 

LE ALTRE CATEGORIE STATISTICHE: i ragazzi di coach Ceccarelli ad oggi viaggiano con il 51% da 2 ed un buon 34% (decimi in graduatoria) da tre: a guidare entrambe le classifiche è Ike Ihedioha rispettivamente con il 58% e il 56%. Menzione obbligatoria anche per Murry sta tirando dai 6.75 con il 42% con quasi 8 tentativi di media.

La percentuale collettiva ai liberi è del 75% che fanno dell’Assigeco la quinta squadra dalla linea della carità con il glaciale capitan Formenti a comandare con uno eccellente 85.2% (tredicesimo assoluto del girone Est).

 

DAVANTI A TUTTI – Se si parla di palloni rubati l’Assigeco guarda tutti dall’alto verso il basso con 9.7 recuperi a gara, Sabatini e Murry risultano infatti nella top 5 dei “ladri di palloni” con 2.3 ad allacciata di scarpe.

 

LA CURIOSITA’ - Squadra giovane e fresca vero, ma il leader per minuti giocati è il più "anziano" del roster, il classe 1982 Matteo Formenti che è rimasto in campo per ben 33.3 minuti a partita.