LIVE A - All'overtime il miracolo di Sassari non arriva, Milano ancora imbattuta

16.12.2018 19:21 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2094 volte
LIVE A - All'overtime il miracolo di Sassari non arriva, Milano ancora imbattuta

A Sassari c'è l'Olimpia Milano che ritrova Nemanja Nedovic subito inserito in quintetto da coach Pianigiani. Per la Dinamo ci sono Smith, Bamforth, Petteway, Thomas e Cooley; dall'altra parte James, Nedovic, Fontecchio, Brooks, Burns. Dopo un overtime la straordinaria prestazione di Bamforth viene vanificata dal suo obbligato quinto fallo (Esposito una migliore gestione sarebbe stata opportuna!) e quella della doppia doppia di Cooley dai suoi liberi falliti. Questione di dettagli e, sui dettagli l'Olimpia si dimostra più forte anche alla ennesima partita in una decina di giorni. Pianigiani mette in campo l'intero roster (tranne il pupo Musumeci), i suoi uomini lo ripagano con una più lucida gestione del supplementare, in cui la Dinamo ha gettato il cuore, ma non ha trovato la fortuna.

Burns apre l'incontro con due liberi, dall'altra parte Smith serve Bamforth per la tripla. L'Olimpia parte meglio e si porta sul 6-11 con la bomba di Nedovic. Arriva il sorpasso Dinamo guidato da Cooley e il +3 con il contropiede di Smith dopo il gancio di Gudaitis. Milano chiude un mini parziale di 0-5 con Kuzminskas: 21-18 dopo dieci minuti.

Polonara vola in schiacciata e Sassari torna alla parità per 24-24 e trova il vantaggio con il gancio di Cooley. Gudaitis esce dopo aver subito una botta al volto. Smith commette fallo sulla tripla di James che fa 3/3 dalla lunetta, poi tecnico contro Kuzminskas. Parziale Olimpia che fugge con il settimo assist di James che trova Gudaitis per il +10: 34-44. Sassari resta in partita guidata da Cooley. Il secondo quarto finisce 41-45.

 

WHAT A DUNK BY JAMES 😱

Mike James decolla e inchioda a una mano!!

  |

— Eurosport IT (@Eurosport_IT)

 

 

Ripresa con la sfida Gudaitis - Cooley per il 43-54. Polonara dall'arco con il -8. Nedovic risponde alla tripla di Bamforth del -6. Ma l'Olimpia è brava a non farsi recuperare e Burns schiaccia il nuovo +11. Problemi di falli per Gudaitis che torna in panchina. Della Valle segna cinque punti di fila, poi la Dinamo riesce con Thomas a chiudere il quarto sotto di appena 5 punti: 63-68.

Mike James apre gli ultimi dieci minuti, risponde Spissu. Qualche errore da entrambi i lati, poi Cooley per il vantaggio di Sassari. Non si fa attendere la risposta di Jerrells che colpisce dall'arco. Botta e risposta con Cinciarini che trova altri tre punti, dall'altra parte 2/2 per Bamforth dalla lunetta: 76-76. Dopo i liberi di Kuzminskas va a segno Pierre, poi la persa di James e timeout Pianigiani sul 80-78. Thomas sbaglia e dall'altra parte commette fallo su Nedovic: 1/2. Canestro di Gentile, poi altro giro in lunetta per Milano ancora poco precisa: Gudaitis fa 1/2. Sorpasso Olimpia con la tripla di Nedovic con fallo: gioco da quattro punti che vale il +2 biancorosso. Sassari spreca l'occasione di rifarsi sotto e Nedovic punisce con un altro canestro dall'arco per il 82-89. Ultimo minuto di partita con la tripla di Bamforth che tiene vive le speranze di Sassari. Mike James sbaglia e dall'altra parte ancora Bamforth da tre che vale il 88-89. E' lui a commettere poi fallo su Mike James che non trema e fa 2/2 ai liberi. Bamforth, ancora, da tre per la parità 91-91. Con 5.1 secondi Nedovic non trova il canestro ed è overtime.

Si riparte: gioco da tre punti per Gudaitis, gioco da tre punti per Bamforth! Poi ecco il quarto fallo di Cooley, che rimanda Gudaitis in lunetta 1/2, che poi commette fallo su Bamforth 96-95 dopo 1'. Sassari ci crede, il tifo è caldo, e la lunghissima azione sarda finisce con lo 0/2 di Cooley, che stasera non mette un libero. Esposito rischia un tecnico per un dubbio fischio su James da parte di Bamforth, e il milanese rovescia il punteggio 96-97. La Dinamo affretta i colpi ma rimedia errori, invece James ha i tempi giusti per tornare in lunetta, e fare +3 esterno. Thomas accorcia da sotto e l'Olimpia riparte. James libera Burns che riceve fallo e in lunetta fa 2/2 al 4'. Spissu, James e Thomas fanno degli errori incredibili, e una rimessa con instant replay va a Milano con 1'10". James sapientemente congelala palla ma fallisce la tripla, come dall'altra parte Petteway. Cooley prende rimbalzo e fallo, torna in lunetta e fa 1/2 con 29 secondi alla sirena. 99-101, Gentile in 5 secondi manda James sulla linea dei liberi, e stavolta per il play è 1/2, +3. A centro campo fallo di Micov, Bamforth riporta a -1.

Il Banco deve cercare il fallo ma l'Armani passa il centro campo e, contro ogni logica, Micov spara la tripla del +4 lasciando 13 secondi. Timeout, e Polonara fa l'assist per Jaime Smith da tre -1. Quinto fallo di Bamforth, Micov ai liberi +3. Tocca a James mandare Smith ai liberi, -1. Altro timeout, per Milano. rimessa in attacco con 6 secondi, James sfugge alla marcatura ma anticipa il tiro, che prende il ferro. Il rimbalzo è per Pierre che tenta un tiro da una parte all'altra del campo che fa trattenere a tutti il respiro. Ma la palla scheggia la parte alta del tabellone sul suono della sirena.

Sassari - Milano 106-107. Boxscore: 32 Bamforth, 17p+19r Cooley, 14 Thomas, 13 Smith, 7 Gentile e Polonara, 6 Spissu, 5 Pierre e Petteway per la Dinamo;  21 Nedovic, 19 James, 16p+10r Gudaitis, 8 Micov, Burns e Brooks, 7 Cinciarini e Della Valle, 6 Jerrells, 4 Kuzminskas, 3 Fontechio per l'Olimpia.