EuroCup - Prestazione da Leonessa in casa del Galatasaray, ma cedendo sul più bello

16.10.2018 20:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1653 volte
EuroCup - Prestazione da Leonessa in casa del Galatasaray, ma cedendo sul più bello

Il Galatasaray parte di corsa, nella gara contro la Leonessa Brescia per l'EuroCup, e con tre triple nei primi tre minuti cerca subito di dare una impronta netta. La schiacciata di Abass non ferma la corsa; l'azzurro commette anche un antisportivo, ma Hamilton c'è, Abass pure insieme alla difesa che cresce ed è 14-8 dopo 5' circa. Il Galatasaray sbatte nel muro bresciano e la transizione premia Moss che fa 14-11. Koksal si mette in proprio e spara la bomba che rimette i turchi a distanza. Dopo Auguste si sveglia anche Mika, 19-13 al 7'. Diana vuole Laquintana, e dalla buona difesa arrivano punti imbarazzanti per i padroni di casa dal contropiede lombardo: Hamilton e Allen portano la Leonessa a -2, Erdogan chiama timeout. Invece Hamilton pareggia a quota 19. Brescia risponde colpo su colpo ma fa fatica, il Gala sporca le linee e prende un piccolo margine, Abass tenta il buzzer in chiusura quarto, sul ferro 24-21. 8 Koksal e Hamilton, 6 Abass, 5 Hamilton.

E' sempre contropiede per la Germani, con Allen che vola per il -1 dopo l'azione difensiva vincente di Zerini. Che si ripete, rilancia di nuovo Brescia con Allen che si merita tre liberi. 3/3 e avanti Brescia per la prima volta +2. Erdogan deve far rientrare i titolari, Allen semina nell'uno contro uno il marcatore, 24-28 con 8'38". Webster ferma il break bresciano, con i suoi protagonisti che forzano il tiro da tre invano e arriva il pareggio turco 28-28. Abass a 6'30" beffa di fisico la difesa ma la bomba di Koksal rimette avanti il Gala 31-30. Arapovic vuole aprire un parziale, ma il 2/2 di Zerini vale il +1 Gala passato il 15'. Vitali manda Klobucar in lunetta con tre liberi e fa 36-32 con 4'. Dopo 1' di confusione Vitali si fa perdonare -2, perché la difesa si rimette a funzionare così arriva la transizione di Hamilton che pareggia 36-36. La saracinesca della Germani si abbassa, arriva un +4 che Harrison dimezza a 10 secondi dall'intervallo. Timeout Diana, schema palla ad Hamilton e pedalare e si chiude con pieno merito 40-44. Peccato per quell' 1/11 nel tiro da tre perché Vitali & C. avrebbero meritato qualcosa di più. 12 Hamilton, 11 Koksal.

Le triple di Vitali ed Hamilton aprono il secondo tempo. Brescia vola a +10 con il Gala che si riempie di falli. E sul questo tenore si rimane, con Beverly a segno su assist di Hamilton, +9 con 5'50". Harrison guadagna altri due punti. La squadra turca cerca di asfissiare Laquintana, ma Abass prende il rimbalzo d'attacco , fallo e lunetta +7 Germani. Momento di difficoltà, con tripla di Koksal e da palla persa in attacco dagli azzurri arriva la bomba di Korkmaz, che fa 56-57 con 3'20". Klobucar fa 1/2 ai liberi e pareggia; Abass in entrata risponde. Klobucar si ripete con il 59 pari con 1'30". Erdeniz sorpassa, Bryon Allen si alza da protagonista, infila due triple e la Leonessa al 30' vale il 62-65.

Arapovic e Hayes, finora spento, riarmano il pubblico di casa 67-65 con 6'58". Abass la tiene avanti con i liberi ma poi Brescia spreca troppi tiri. Invece Hayes ed Harrison piazzano quelle triple che mancano agli uomini di Diana e il Galatasaray allunga 81-72 con 2' alla sirena. Purtroppo il black-out continua a perdurare; Hamilton va a segno solo dalla lunetta ma Koksal chiude la sua prestazione a 1'08" con la quarta tripla personale. Se pensiamo che la Germani ha tirato 5/30 dall'arco... Non c'è più nulla da dire.

Finisce 84-76 con l'ultima segnatura per David Moss. Boxscore: 21 Koksal, 14 Harrison, 12p+11r Hayes, 10 Webster per il Galatasaray; 18 Hamilton, 17p+9r Abass, 17 Allen, 7 Vitali e Moss, 6 Beverly, 2 Moss e Mika.