NBA - La Lega ha 'costretto' i Pelicans a far giocare Anthony Davis

09.02.2019 08:00 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 1018 volte
NBA - La Lega ha 'costretto' i Pelicans a far giocare Anthony Davis

Anthony Davis è tornato sul parquet, questa notte, contro i Minnesota Timberwolves. Tuttavia i suoi giorni a New Orleans sono contati.

Nonostante avesse recuperato dall'infortunio, la franchigia ha allontanato Davis dalla squadra nelle ultime due gare. Durante la trade deadline, dove la stella NBA non è stata scambiata, era avanzata l'ipotesi che i Pelicans potessero tenerlo fuori dai giochi per il resto della stagione.

L'intervento della NBA non si è però fatto attendere. Su richiesta dell'agente Rich Paul, il giocatore ha comunicato alla Lega la sua volontà di giocare. Lega che ha poi fatto riferimento a una regola risalente al 2017, che segna dei limiti per il "riposo" (rest, condizione utilizzata nella NBA come motivazione per un giocatore indisponibile) di giocatori in salute. 

I Pelicans, non schierando Davis, sarebbero stati multati di 100.000 dollari ogni gara.