NBA - I lamenti di John Wall non spiegano la sconfitta contro i Sixers

01.12.2018 10:38 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 559 volte
NBA - I lamenti di John Wall non spiegano la sconfitta contro i Sixers

Dei Wizards senza spian dorsale non hanno potuto nulla contro lo strapotere dei Sixers ieri sera al Wells Fargo Center. Embiid, che è partito segnando i primi sette punti della gara per i suoi, e Ben Simmons non hanno dovuto nemmeno forzare la mano e la scelta di Brett Brown di mettere Muscala in quintetto ha dato un netto vantaggio fisico soprattutto in attacco ai padroni di casa. Il primo quarto finisce 31-19 e con esso il senso agonistico della gara. Hanno fatto scena, nel dopo gara, le lamentele di John Wall sugli arbitri...

Philadelphia - Washington 123-98. Boxscore: 16p+15r Embiid, 15 McConnell, 14 Redick, 13p+10as Simmons, 13 Korkmaz, 12p+10r Muscala, 12 Shamet, 11 Butler per i 76ers (16-8) terzi a Est; 19 Beal, 15 Rivers, 12 Bryant, 11 Wall per i Wizards (8-14) con Wall che si è fatto fischiare il quinto tecnico dall'inizio della stagione.

 

Wizards got blasted in Philly but John Wall spent most of his postgame availability complaining about the referees: "I have no respect for them. Simple as that." Said he's been in league 9 years & still can't get any calls.

— Michael Lee (@MrMichaelLee)