NBA - Dallas distrugge Houston, si salva solo Harden

29.11.2018 06:45 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 832 volte
NBA - Dallas distrugge Houston, si salva solo Harden

Pazza NBA dove una franchigia in ricostruzione come Dallas può permettersi di fare fuori così nettamente quei Rockets che solo pochi mesi fa incantavano il mondo con il loro gioco e vincevano partite su partite fino alla finale di Conference. Il rookie Luka Doncic, dopo Thunder, Warriors, Celtics, e Jazz colleziona lo scalpo di Houston, dove si salva il solo James Harden (25p+17as+11r+6 recuperi), già dal primo quarto in cui scrive 10 punti in tabellino. Tutto l'attacco di Carlisle funziona (28-36 al 12'), all'intervallo il 10 su 16 nelle triple ammutolisce già il Toyota Center: Mavericks intorno ai venti punti di vantaggio fin dall'inizio della ripresa, ma Harden trova James Ennis per ridurre sensibilmente il distacco 89-96 e mettere pressione agli ospiti. Poi all'inizio dell'ultimo quarto, il quintetto titolare dei Rockets si trova contro Barea, Harris, Finney-Smith, Powell e Kleber. La second unit dei Mavs mette a segno un terribile 21-6, che manda tutti al garbage time.

Houston - Dallas 108-128, Boxscore: 18 Ennis, Capela, House, 17 Gordon per i Rockets (9-11), senza Chris Paul e alla quarta sconfitta consecutiva; 20 Harris e Doncic, 13p+12as Barea, 13 Barnes e Jordan, 11 Matthews, 10 Smith per i Mavericks (10-9) ottavi a Ovest!