Lega A - OriOra Pistoia sconfitta nell’ anticipo di Pasqua contro Trento

Dolomiti Energia Trento 82 - OriOra Pistoia 73
20.04.2019 19:02 di Alessandro Palandri   Vedi letture
Lega A - OriOra Pistoia sconfitta nell’ anticipo di Pasqua contro Trento

1

La Dolomiti Energia Trento apre la prajrra con due punti ben segnati, palesando le prime difficoltà in difesa. Per fortuna della OriOra Pistoia Peak ne segna quattro di fila lasciando Pistoia attaccata alla partita in questi primi minuti: 4-5 dopo tre minuti di gioco. La difesa di Pistoia lascia troppo spazio alle offensive di Trento che trova canestri facili nei primi minuti: Peak però a metà a quarto ha segnato tutti i punti della OriOra Pistoia sul 9-7 Trento. In attacco la OriOra Pistoia cerca di giocare di squadra senza prendersi le responsabilità dovute. Il solo Mitchell da tre punti avvicina Pistoia a Trento. Primo vantaggio OriOra Pistoia dopo il sottomano di Auda per il 11-12. La squadra di Coach Moretti gioca bene sul lato offensivo, regalando spettacolo e buone giocate di Krubally e Peak; Krubally dalla lunetta segna il 17-13 che conduce la OriOra Pistoia verso un primo tempo positivo di fronte ad una difesa Trentina più che stretta. La Dolomiti Energia Trento trova con Flaccadori, su fallo di Mitchell il canestro del pareggio sul 19-19 con altri due giri di lancetta a disposizione delle due squadre. I padroni di casa costringono, dopo un parziale di 8-0,  coach Moretti al timeout per impedire di perdere il contatto con la partita dopo sei palle perse nel solo primo quarto di gioco. La Dolomiti Energia risponde con un altro “parzialino” che costringe la OriOra Pistoia al 24-19 a soli trenta secondi dal termine della prima frazione. Per fortuna di Pistoia la prima frazione di gioco si chiude sul  24-21 lasciando agli ospiti la possibilità di resistere alle offensive dei padroni di casa  fino all’ ultimo quarto. 

 

 

2

Primo canestro del quarto segnato da Mesicek dopo una buona azione di squadra che ha saputo aprire la difesa di casa. Risponde come al solito Forray con la tripla dalla punta, allungando per il 27-23 al minuti due del secondo quarto. Coach Moretti chiama timeout per ristabilire gli equilibri in campo, dopo due azione troppo facili di Trento. La OriOra Pistoia dalla lunetta si avvicina con Auda per il28-25, dopo le difficoltà in attacco nel trovare punti facili da vicino al canestro. Auda prende la squadra sule

spalle segando due bei punti in post con semi gancio, per poi prendere un importante fallo di sfondamento che predispone la OriOra Pistoia verso un contratto sul 30-29 a metà quarto del secondo tempo. Confermando i minuti positivo di Pistoia, Tony Mitchell trova il primo vantaggio della partita sul 30-31, per poi regalare un assist per Peak in angolo per il successivo 30-34. OriOra Pistoia in possesso del gioco sui due lati del campo, con Auda in difesa che conquista due falli consecutive che regalano ai Toscani possesso di gioco fondamentali: 30-34 a soli quattro giri d’ orologio prima della pausa lunga. Pistoia tiene in difesa contro Jovanovic che sotto canestro toglie glue equilibri alla OriOra Pistoia fino a far raggiungere ai suoi il pareggio sul 34-34 dopo sette minuti di gioco con Peak capocannoniere della partita fino ad ora con 10 punti a referto. Auda tiene avanti l’ attacco della OriOra Pistoia, con 11 punti a referto, mantenendo viva la parte offensiva degli ospiti: 39-38. La OriOra Pistoia getta letteralmente in azione offensiva regalata dai padroni di casa, lasciando ai padroni di casa la possibilità di chiudere il primo tempo sul 40-38 dopo venti minuti di pallacanestro punto a punto. 

 

3

Dopo un primo tempo non proprio eccellente, Mitchell segna una tripla fondamentale per lui e per la OriOra Pistoia siglando il 42-41. La Dolomiti Energia Trento risponde a tono con un parziale di 4-0 grazie alle scorribande di Marble e compagni. Coach Moretti rimette in sesto il quintetto in campo, cercando in panchina energie e determinazione. È infatti Peak, che segnando da tre punti dall’ angolo, rimette in partita la OriOra Pistoia sul 46-46 a metà quarto. Al minuto  cinque di gioco la partita è ancora in parità assolta sul 49-49 pur dovendo far fronte alle offensive di Mitchell, da una parte, e l’ intera Dolomiti Energia dall’ altra. Tegola più che pesante per la OriOra Pistoia e Coach Moretti che a tre minuti dal termine del terzo quarto, perdono per cinque falli Tony Mitchell, lasciando Pistoia in balia di una Dolomiti Energia che pare averne ancora nelle gambe. Terza frazione che si chiude sul 64-56 con il massimo vantaggio per i padroni di casa. 

 

Intensità maggiore in campo per i padroni di casa, che gestiscono il ritmo di gioco senza problemi, avendo di fronte una OriOra Pistoia senza il suo capocannoniere titolare Mitchell, uscito anticipatamente per cinque falli nel terzo quarto. Pascolo da tre punti al minuto due della quarta frazione, sigla il massimo vantaggio Trento fino ad ora sul più quattordici, sul 72-58. Coach Moretti prova a scuotere i suoi con un timeout, ma le risorse sono quelle che sono in maglia Pistoia, per cui la scossa attesa non è poi così concreta in campo. Trento continua con il suo gioco ben costruito e concreto, sfinendo azione dopo azione la OriOra Pistoia. La difesa Biancorossa regge anche bene, nonostante il gap tra le due squadre. Sono purtroppo le doti offensive che mancano alla squadra di Coach Moretti per sperare in una rimonta negli ultimi quattro minuti di gioco: Peak dall’ arco segna da tre punti per il  74-64 mandando le squadre in panchina dopo la richiesta di timeout di Coach Buscaglia. Biancorossi Toscani che ci provano fino alla fine arrivando a meno sette dopo un parziale di 9-0, che palesa la determinazione della OriOra Pistoia. Dolomiti Energia Trento concreta però sotto canestro con Flaccadori e Hogue che scrivono fine a questa partita, combattuta per almeno tre quarti e mezzo. Risultai finale 82-73 Dolomiti Energia Trento e OriOra Pistoia alla seconda sconfitta consecutiva. 

 

La OriOra Pistoia ci ha provato nonostante tutti i pronostici a sfavore. I padroni di casa hanno messo in campo una difesa decisiva nel secondo tempo che ha condannato la OriOra Pistoia,sopratutto dopo l’ uscita dalla partita di Tony Mitchell per cinque falli nel terzo quarto. Adesso sì, che la corsa alla salvezza si fa sempre più in salita per la società Toscana. 

 

MVP: T. Forray on 14 punti e 25 valutazione Lega. 

PARZIALI: 24-21, 16-17, 24-18, 18-17.

Dolomiti Energia Trento: Flaccadori 14, Hogue 8, Marble 9, Forray 14, Gomes 3, Lechthaler, Craft 10, Jovanovic 7, Mian, Mezzanotte 5, Pascolo 12.

OriOra Pistoia: Peak 24, Mesicek 4, Bolpin 2, Mitchell 15,  Crosariol 2, Auda 20, Del Chiaro, Querci, Di Pizzo, Odum, Della Rosa 2, Krubally 4.