Una nuova consulenza ticketing: Flavio Portaluppi e la sua "Rev&New"

28.11.2018 16:43 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 459 volte
Una nuova consulenza ticketing: Flavio Portaluppi e la sua "Rev&New"

Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù è lieta di annunciare la collaborazione con “Rev&New Sport Consulting Srl”, azienda fondata da Flavio Portaluppi che supporterà il club biancoblù nel ticketing.

LA COLLABORAZIONE
Dopo una celebre carriera come cestista e dirigente sportivo, nel giugno del 2018 Portaluppi ha scelto di intraprendere un nuovo percorso professionale, fondando la “Rev&New Sport Consulting Srl”, di cui è CEO. La giovane azienda milanese lavora al fianco di organizzazioni sportive per raggiungere insieme gli obiettivi preposti, in termini di massimizzazione dei ricavi derivanti principalmente dal mondo ticketing.

LA BIOGRAFIA
Flavio Portlauppi, milanese classe 1971, vanta un prestigioso curriculum come ex cestista e dirigente sportivo. Da giocatore dell’Olimpia Milano, tra gli anni ’80 e ’90, ha conquistato 2 scudetti, una Coppa Korac e una Coppa Italia. Poi, una volta ritiratosi dalla carriera agonistica ha intrapreso quella di dirigente, ricoprendo nella storica società meneghina i ruoli di Team Manager, Direttore Sportivo, Amministratore Delegato e Presidente, carica ricoperta per la stagione sportiva 2014-’15. Da manager ha vinto tre scudetti (2014, 2016 e 2018), due Coppe Italia e due Supercoppe.

«Diamo il nostro caloroso benvenuto a Flavio ed al suo staff – ha dichiarato Roman Popov, Amministratore Unico di Pallacanestro Cantù - composto da giovani con grandi qualità e con grande competenza. La “Rev&New Sport Consulting” ci porterà una bella ventata di aria fresca, con idee innovative che verranno sicuramente molto apprezzate dai nostri tifosi».

«Per me è un grande piacere poter collaborare con una società con così tanta storia come la Pallacanestro Cantù» ha commentato Flavio Portaluppi, che ha poi proseguito così: «Un club sicuramente con una storia passata molto importante, ma che sta lavorando duramente per costruirla anche in ottica futura».

Le due società hanno già proceduto a stilare un piano comune al fine di ampliare il bacino di spettatori relativo alle partite casalinghe di Pallacanestro Cantù  in programma sino al temine della stagione sportiva 2018-2019.