LIVE A1 F - al cardiopalma vince S.Martino. Battuta Schio 69-67!

02.12.2018 19:54 di Martino Parise Twitter:   articolo letto 675 volte
LIVE A1 F - al cardiopalma vince S.Martino. Battuta Schio 69-67!

Ottava giornata di Regular season al PalaLupe di S.Martino. Schio ancora senza Francesca Dotto, fa esordire Allie Quigley e lascia fuori per turnover Gemelos e Lisec. S.Martino ovviamente privo di Caterina Dotto.

Le padrone di casa partono con Tonello, Webb, Marshall, Keys e Sandri, mentre Schio risponde con Battisodo, Quigley, Crippa, Gruda e Lavender. Inizio osceno di Schio, che nelle prime tre azioni perde tre volte palla e si dimentica di tornare in difesa (7-0 dopo 2’). Quigley sblocca le arancio con un’azione personale, ma Marshall e Webb puniscono dall’arco. Timeout Schio sul 16-4 dopo 3’30”. 3 triple già a segno per Webb. Gruda sbaglia un facilissimo appoggio e Webb va in doppia cifra con 2 liberi, prima di lasciare il posto a Fietta. Fassina entra e serve subito un grande assist a Lavender. (18-6 dopo 5’ esatti). Coach Vincent sperimenta un quintetto senza play puro (lo interpreta Crippa). Fase di stallo sul 20-9 quando Fietta cade male e lascia il parquet sorretta da due compagne. Schio prova a riavvicinarsi con Fassina e Gruda, ma Marshall è di diversa idea e piazza un’altra tripla. 25-13 a fine primo quarto.

Keys supera Lavender in 1vs1 e segna i primi punti del secondo periodo, ma una Crippa in versione leader si prende in mano Schio e la riporta a -6. 26-20 dopo 14’ e timeout S.Martino. Quigley segna il -4 dopo un’altra ottima difesa scledense, ma con il nuovo ingresso in campo di Gruda riprendono le dormite, e prima Marshall e poi Keys ne approfittano per riscrivere un +8. Schio riprende a pasticciare anche in attacco, Tognalini subisce antisportivo e scivola sui tanto contestati adesivi, provocando un botto pauroso, ma è solo una botta e va in lunetta a trasformare. Nel possesso conseguente, Melnika si guadagna altri due giri in lunetta e porta le Lupe sul 34-22. Timeout Schio al 16’. Quigley regge da sola l’attacco vicentino, ma Marshall è un rebus per le arancioni (16 punti). Un long two di Lavender porta Schio a -8, ma le padovane umiliano Gruda e Lavender a rimbalzo ed è ancora Marshall ad approfittarne per fare 41-31 a 23” dall’intervallo. Quigley attacca, subisce fallo e fa 2/2; S.Martino ha un ultimo tiro sull’ennesima dormita orange a rimbalzo, con Melnika che realizza. 43-33 dopo 20’. 18 punti per Marshall, 14 per Webb da una parte, 11 di Quigley e 10 di Lavender dall’altra.

Quigley apre con una delle sue classiche triple, ma le replica Webb che esulta deridendo la difesa avversaria. Keys surclassa ancora Lavender a rimbalzo ma non concretizza, se non quando ha l’occasione di fare coast to coast in palleggio. André segna da vicino, ma Keys brucia dall’arco la sirena dei 24” anche grazie a una distrazione di Fassina a rimbalzo. Lavender ancora da sotto, poi S.Martino perde palla e Quigley lancia Fassina che scrive il -8, 51-43 a metà quarto. Altro canestro di Quigley in palleggio, arresto e tiro. La neo orange serve poi Masciadri, che mette la tripla del -3 e sfoga tutta la tensione. Le Lupe sbagliano ancora da 3, Schio lancia lungo per Quigley che sbaglia da sotto ma corregge subito. 51-50 al 28’ e timeout S.Martino. Dopo la sospensione, Keys punisce Masciadri in post basso, ma Filippi replica dalla distanza, pestando però l’arco. Si riaccende Marshall, che segna da 3 punendo la lentezza di Battisodo; Vincent chiama timeout per disegnare l’ultimo tiro con 1” sul cronometro. Il tiro è per Masciadri, che sbaglia. 56-52 al 30’.

Quigley apre di nuovo con una tripla; Tonello la vanifica, ma l’americana ne segna un'altra (24 punti). Long two di Lavender per il primo vantaggio ospite, ma S.Martino domina ancora a rimbalzo e torna avanti con Keys. Fassina stoppa Marshall; Quigley non si ferma più e realizza ancora da fuori dopo aver fallito da vicino. 61-63 al 34’ e timeout casalingo. Le Lupe non si sbloccano, Quigley intercetta e Lavender segna il +4 col suo classico long two. La lunga delle Sparks replica a Melnika, mantenendo il +4, poi Vincent toglie inspiegabilmente Quigley. Marshall segna in contropiede il -2 e poi pareggia segnando in faccia a Quigley, già reinserita sul parquet. Palasport on fire, Quigley perde palla ma Keys sbaglia. Quigley con un tiro difficile da 3 e fallito, Marshall buca ancora la difesa e segna il +2 casalingo a 10” dalla fine. Timeout Schio. Antisportivo a Marshall, che voleva approfittare del bonus non ancora speso, ma Battisodo fa 0/2. Altro timeout con 7”. Quigley completamente sola sbaglia da 3 e la partita finisce 69-67 con la grandissima gioia del pubblico e l'amarezza delle ex Lupe Filippi e Fassina. 27 punti a testa per Quigley e Marshall. Marshall assoluta MVP,  con il canestro decisivo che porta la sua firma. Da segnalare il +13 di /minus per Masciadri, che evidentemente allora è in grado di giocare, in soli 8' spesi sul parquet. S.Martino sale a 5 vittorie, Schio rimane a 6.