A2 F - Matteiplast, domenica l’esordio stagionale con La Spezia

06.10.2018 02:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 126 volte
A2 F - Matteiplast, domenica l’esordio stagionale con La Spezia

Dopo un’estate movimentata e ricca di soddisfazioni (oro Mondiale per D’Alie, titolo italiano per Dall’Aglio, Meroni, Nannucci e Tassinari) la Matteiplast Bologna è pronta per tuffarsi nel nuovo campionato. Lo farà con una giornata di ritardo rispetto alle compagini avversarie, perchè il match con Valdarno, previsto originariamente per la scorsa settimana, è stato rimandato per gli impegni internazionali di Macarena Rosset (ai Mondiali con l’Argentina).

Una settimana di lavoro e trepidazione in più quindi per le ragazze di Coach Giroldi, che faranno il loro esordio domenica pomeriggio (ore 17 nel fortino del CSB) contro La Spezia.

Test subito importante per le bolognesi, che si troveranno di fronte una squadra ambiziosa e vogliosa di conquistare un posto tra le prime 8. Nelle liguri è cambiata l’asse play-pivot, ora costituita da Packovski (16 punti per lei all’esordio) e Sarni (la scorsa stagione a San Giovanni Valdarno con quasi 9 punti e 8 rimbalzi a gara). La squadra di Coach Marco Corsolini ha già fatto il suo dovere nella prima uscita stagionale, superando agevolmente Forlì (79-50), con una prestazione stellare della ex bolognese Chiara Cadoni, che ha chiuso in doppia doppia con 22 punti e 11 rimbalzi. A completare il quintetto due elementi che conoscono bene la categoria come Templari (12.8 punti di media nella passata stagione) e Linguaglossa, che danno forma ad uno starting five dalle grandi potenzialità. Dalla panchina le giovani Corradino, Tosi ed Olajide sono pronte a dare minuti importanti.

La Matteiplast dal canto suo si presenta a questa sfida ancora priva di Jomanda Rosier, chiedendo quindi di fare gli straordinari alle altre giocatrici sotto canestro. Ma la vera nota positiva per tutti i sostenitori della squadra di patron Civolani sarà la possibilità di rivedere finalmente in campo Alessandra Tava, al rientro dall’infortunio che l’ha tenuta fuori per mesi. Qualche problema anche per Tassinari, che sarà costretta ad indossare una maschera protettiva dopo aver rimediato una frattura delle ossa nasali a causa di uno scontro fortuito in allenamento. I test in precampionato hanno messo in evidenza le solite caratteristiche di questa squadra: agonismo, difesa ed un gruppo ormai collaudatissimo, che ha permesso al Progresso di vincere anche le due amichevoli sulla carta più impegnative contro Faenza e Castelnuovo Scrivia (girone Nord), due formazioni che lotteranno sicuramente per il vertice.

Appuntamento dunque per domenica 7 ottobre a Bologna, per l’inizio di una nuova ed appassionante stagione.