A2 F - La B&P Autoricambi Costa Masnaga torna prima in solitaria, battuta anche Ponzano

02.12.2018 16:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 121 volte
A2 F - La B&P Autoricambi Costa Masnaga torna prima in solitaria, battuta anche Ponzano

Un'altra vittoria per Basket Costa, la nona in dieci partite, che le permette di rimanere da sola in vetta alla classifica del girone Nord di Serie A2. Una partita spigolosa e complicata quella con Ponzano, soprattutto per via di una serata storta al tiro, che ha complicato e non poco i piani delle ragazze di coach Pirola. Nonostante le basse percentuali, però, le pantere hanno fatto tesoro del vantaggio accumulato alla fine del primo quarto, allungando la forbice negli ultimi 10', evitando così qualsiasi patema nel finale.

La cronaca
La B&P Autoricambi Costa Masnaga parte con Baldelli, Longoni, Rulli, Picotti e Vente in quintetto, ma fin da subito si capisce come sarà una serata decisamente complicata al tiro. I due punti di Picotti aprono il match, poi quattro punti in fila di Vente portano il punteggio sul 2-6. Ponzano ricuce il margine, ma Rulli e Vente propiziano un altro mini-break di 4-0: pronta la risposta ancora delle venete, che non mollano e pareggiano sul 10-10. Qualche errore di troppo, ma Basket Costa confeziona lo stesso il primo break importante del match: un 7-0 firmato da Tibè, su un ottimo assist di Spinelli, due liberi di Longoni e una tripla di Picotti, 17-10 all'8'. Brotto risponde per Ponzano, ma ancora Tibè e due punti di Balossi chiudono il primo parziale sul 21-12. Il secondo quarto è un festival degli errori, da ambo le parti: in cinque minuti Basket Costa muove il punteggio solo grazie ad un libero di Frustaci e ad una tripla di Baldelli, ma Ponzano non è da meno e il punteggio rimane ancorato su un vantaggio vicino alla doppia cifra, 25-16 al 15'. Rulli converte in due punti un bel rimbalzo offensivo e il pick'n'roll tra Baldelli e Tibè frutta il massimo vantaggio, 29-16. Da qui all'intervallo lungo entrambe le squadre faticano a trovare la via del canestro e al 20' il tabellone recita 31-20. Il terzo quarto prosegue sulla falsariga del secondo: si fatica a fare canestro, con Ponzano che si riporta fino a -8, 36-28 e costringe coach Pirola a chiamare immediatamente time-out. Vente trova due buoni punti, ma è il canestro con libero aggiuntivo di Longoni che sembra poter dare la scossa definitiva alle padrone di casa. Da tre, però, non entra nulla stasera (5/28) e allora bisogna fare di necessità virtù, trovando buone soluzioni da Picotti e Tibè: al 30' Basket Costa è avanti 45-34. Spinelli apre l'ultimo parziale con due punti dopo un'ottima palla recuperata sul pressing con raddoppi a tutto campo. Frustaci prima ispira ancora due punti di Spinelli e poi ringhia in difesa: quando Rulli diventa protagonista in attacco con cinque punti dei suoi in fila, il vantaggio si dilata sul 59-42 al 36'. Ponzano non sembra volersi arrendere, ma ormai è fatta: la tripla di Baldelli fa scorrere i titoli di coda, anche se c'è spazio pure per vedere qualche buona iniziativa di Discacciati, Colognesi e Allevi. Finisce 64-49.

Le interviste
Ecco le dichiarazioni di coach Pirola al termine del match. "Il break del primo periodo e quello dell'ultimo quarto hanno marcato la differenza, premiando la nostra rotazione più che la loro. Abbiamo tenuto coi quintetti alti, scappando poi via con quelli piccoli: sono stati proprio quei cambi di ritmo a far male. Sul pressing potevamo fare meglio, ma ho visto passi in avanti rispetto alla scorsa settimana: affineremo ancora di più questa opzione. Sulle letture difensive si può sempre migliorare: quello che non deve accadere, comunque, è che a volte smettiamo di giocare dopo aver commesso qualche errore. Ai liberi oggi abbiamo tirato bene: sarebbe stato meglio farlo con Udine, ma questo è il basket, visto che abbiamo tirato da tre con meno del 20% e dalla lunetta quasi con il 100%. Questi due punti sono oro colato. La sconfitta di Villafranca a Moncalieri ha, di fatto, allargato il numero di pretendenti alla vetta e la contemporanea vittoria di Castelnuovo a Udine mantiene aperta a cinque squadre la corsa per l'accesso alla Coppa Italia. Adesso pensiamo a Varese, poi Bolzano e Alpo. Quello che conta maggiormente è rimanere fresche e in forma, conservando energie e concentrazione altissime fino alla pausa natalizia".

Tabellino
B&P Autoricambi Costa Masnaga - Ponzano Basket 64-49 (21-12; 31-20; 45-34)
B&P Autoricambi Costa Masnaga: Discacciati, Colognesi, Allevi 2, Longoni 7, Frustaci 1, Rulli 10, Balossi 2, Baldelli 6, Spinelli 6, Picotti 12, Tibè 8, Vente 10.

Rimbalzi: Picotti 12, Rulli 9
Assist: Baldelli 6, Balossi 4