A2 F - Elite Basket Roma a Palermo per la seconda trasferta stagionale

12.10.2018 12:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 80 volte
A2 F - Elite Basket Roma a Palermo per la seconda trasferta stagionale

Elite vola in Sicilia sulle ali dell’entusiasmo. Dopo la prima, splendida vittoria in A2 ottenuta sabato scorso in casa contro san Giovanni Valdarno, le giallonere sono infatti attese domani dalla Andros Palermo (ore 16.30, Palamangano), una delle squadre favorite per la promozione in A1, non a caso già a punteggio pieno dopo aver battuto nelle prime due giornate  Pistoia in casa e Savona fuori. Sulla carta per Elite, insomma, sarà una missione impossibile: Palermo è una corazzata già candidata lo scorso anno a fare il salto di categoria  e ulteriormente rinforzatasi quest’anno.  La partita ce la presenta come sempre il “tattico” dello staff tecnico di Elite Basket Roma, ovvero la team manager Laura Ortu: “i loro punti di forza sono sicuramente Francesca Romana Russo (15 punti di media e 40% da 3 nelle prime due uscite, ndr), Giulia Manzotti, Rosa Cupido e Liliana Miccio , quattro esterne di indubbio valore tecnico con esperienze differenti, cecchini allo stato puro, che insieme alla lunga Jacinta Vandenberg (8 rimbalzi e 67% al tiro di media, ndr) , formano un quintetto  allenato  da un signor allenatore come Santino Coppa, capace di costruire l’impossibile in mezzo al campo”. Nello spogliatoi di Elite il morale è alto  dopo l’impresa  fatta nella prima in casa, con tutte le ragazze a disposizione di coach Prosperi, a parte la lungodegente Emanuele Moretti. “Abbiamo lavorato in settimana cercando di trarre il meglio dalla vittoria contro san Giovanni Valdarno per far sì che arricchisca il nostro bagaglio tecnico e che ci faccia fare  uno scalino più sul percorso del nostro rodaggio. Quella di sabato – conclude la Ortu -sarà una partita con due squadre che si affronteranno per obiettivi diversi , ma con una caratteristica in comune: quella di mollare di un centimetro sul risultato finale. Per il risultato si vedrà, ma attenzione : come predico dall’inizio della stagione e come abbiamo già dimostrato pochi giorni fa questa squadra è capace di fare cose impossibili”.