EuroLeague - L'Olympiacos cerca il rilancio e il Real è la preda di lusso

22.11.2018 21:26 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 419 volte
EuroLeague - L'Olympiacos cerca il rilancio e il Real è la preda di lusso

L'Olympiacos deve piazzare una zampata da leoni per non rendere già insignificante la sua EuroLeague 2018-19 ancor prima di aver completato un terzo della reglar season. Quale occasione migliore dell'arrivo del Real Madrid? Il primo quarto sembra dare ragione ai Reds 29-22, ma i blancos di Spagna reagiscono e rimangono in corsa. Solo nell'ultimo quarto l'Olympiacos prende un vantaggio di dieci punti con la Bomba di Spanoulis a 2'45" dalla sirena. Sembra fatta ma negli ultimi 73 secondi succede di tutto.

 

DIME

— EuroLeague (@EuroLeague)

 

 

Campazzo va in lunetta con tre liberi realizzati, Tavares stoppa Spanoulis ma Gabriel Deck fallisce i due liberi a disposizione per il -2 Real. Doppio timeout: nel mezzo Campazzo manda in lunetta Williams-Goss che i suoi li segna. Campazzo risponde tornando al +4 Reds con 13 secondi sul cronometro. Allora Randolph manda in lunetta Printezis che fa 0/2 e poi commette fallo su Fernandez, che fa 1 su 2. Dal -3 arrivano quattro tiri liberi in due sequenze per Williams-Goss e quella vittoria agognata è servita al Pireo: Randolph si prende due punti buoni per la differenza canestri. Prima sconfitta stagionale per il Madrid.

Olympiacos Pireo - Real Madrid 88-83. Boxscore: 23 Williams-Goss, 20 Spanoulis, 15 Strelnieks, 12 Leday per l'Olympiacos (5-4); 16 Carroll, 14p+13as Campazzo, 12 Fernandez. Assente Llull.

 

The Dagger!

— EuroLeague (@EuroLeague)