EuroCup - Trento soffre il fisico dell'Asvel, perdendo solo negli ultimi 4'

09.10.2018 22:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1074 volte
EuroCup - Trento soffre il fisico dell'Asvel, perdendo solo negli ultimi 4'

L'Aquila Trento gioca una gara gagliarda in casa dell'Asvel Villeurbanne, partendo da un break dal 3' minuto di 11-0 per i francesi. L'inseguimento dura per tutta la parte centrale dell'incontro, con i padroni di casa fino al +14 al 17' e 37-25 all'intervallo con Kalnietis e Lighty che ispirano il gioco dell'Asvel. Hogue provoca la rimonta, nonostante il contributo di Pascolo non sia ancora ottimale, Jovanovic prende qualche buona giocata e Trento si riavvicina al match.Al 35' Flaccadori perde dall'angolo la tripla del sorpasso, Bilan condanna a ritornare in rincorsa 63-59 con 4'40". timeout Buscaglia. Ma Kahudi trova due discutibili liberi, ed è +6 con 4' ancora. Villeurbanne trova una discreta accondiscendenza arbitrale su contatti un pò troppo fisici e l'Aquila lo soffre. Con 2'12" Lighty, per un contatto alla testa con un suo compagno deve andare negli spogliatoi. Subito dopo un brutto movimento provoca un problema a Gomes, che esce tenendosi il ginocchio. Brutto problema per entrambi, am quello di Betinho sembra più grave. 70-59 con 2' nel cronometro: questo break 9-0 diventa disastroso. Si rientra con una rubata di Kahudi che schiaccia in contropiede, e la gara va sui titoli di coda con la quinta tripla di Kalnietis, neanche troppo marcato dagli uomini di Buscaglia. Purtroppo per i trentini la fatica dell'inseguimento e l'aver sprecato quattro almeno limpide occasioni per il sorpasso sono state fatiche fisiche e psicologiche che nel finale sono state determinanti in negativo.

Asvel - Trento 75-61. Boxscore: 16 Kahudi, 15 Kalnietis, Noua, 10 Buckner per l'Asvel; 16 Hogue, 12 Jovanovic, 11 Radicevic per Trento.

 

Here are the highlights of the amazing game in Nizhny Novgorod!

— Basketball Champions League (@BasketballCL)