Champions League - Virtus Bologna, Djordjevic "Abbiamo creduto nel sistema e nel difendere"

05.05.2019 21:29 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: via bolognabasket.org
Champions League - Virtus Bologna, Djordjevic "Abbiamo creduto nel sistema e nel difendere"

Sala stampa ad Anversa per la finale ci Champions League con le parole di Sasha Djordjevic: "Sono orgoglioso che il club e la squadra abbiano vinto il trofeo. Ringrazio per l’opportunità che mi è stata data, ringrazio i giocatori e lo staff. Non puoi scegliere di giocare la partita perfetta, ma puoi scegliere il modo perfetto di giocare. Sono orgoglioso e felice, è una cosa molto importante per la città di Bologna e per il futuro. Ci sono stati un sacco di alti e bassi nella stagione, io sono arrivato in corsa cercando di insegnare qualcosa.

Sulla partita, eravamo pronti, sapevamo dove Tenerife avrebbe voluto farci male, e abbiamo sempre risposto. Metto un punto esclamativo alla fine di questa frase: abbiamo giocato nel modo giusto!

La chiave è stata la difesa dura, i giocatori hanno imparato in questi due mesi che la difesa è la la chiave. Con la difesa vinci i titoli, con l’attacco vinci singole partite. Questo è stato l’approccio a questa Final Four.

La Virtus è un club leggendario in Europa, merita questo titolo, e questa è la cosa più importante per me. Quando sono arrivato qui volevo sfidare la storia del club, grandi giocatori e allenatori, come Nikolic, Peterson, Bucci e Messina. Nelle ultime settimane abbiamo avuto tre ottime partite, quella di Brescia persa per un tiro fortunato. Abbiamo iniziato a credere nel sistema, e sono davvero orgoglioso di quello che abbiamo messo sul campo ogni minuto. Se hai una competizione o una partita davanti, qualunque sia, devi giocare per vincere.

Cosa mi dà questo trofeo? Per me è speciale, è un trofeo internazionale. E poi dico che la prossima partita è la più importante, e il prossimo trofeo è il più importante. Sono orgoglioso, ripeto. E mi metto sempre addosso questa auto-pressione. Bisogna portare la propria squadra a giocare per titoli.