Champions League - Monaco racimola solo una piccolo vantaggio sullo Zielona alla sirena

06.03.2018 23:01 di Mathis Padjasek Twitter:   articolo letto 227 volte
Champions League - Monaco racimola solo una piccolo vantaggio sullo Zielona alla sirena

Molto intraprendente nel primo tempo (36-51), il Monaco ha visto il suo vantaggio fondersi durante tutta la seconda parte per vincere finalmente all'ultimo secondo grazie a Robinson. Lo Zielona Gora mantiene la sua possibilità di qualificarsi nella gara ritorno la prossima settimana con un ottimo secondo tempo in difesa.

In una partita andata molto aperta e offensiva Monaco comincia meglio dopo solo 5 minuti (7-16), Zielona prova a resistere e attacca abbastanza bene però gli ospiti rimangono davanti dopo 10 minuti (17-25). Inizia allora la macchina rossa di Monaco a manovrare perfettamente in attacco, 19-37 dopo 13 minuti. La difesa di Zielona regala troppo spazio e il Monaco non esita per punire i polacchi. Durante tutto il secondo quarto, il divario sale fino a piu di 20 punti prima della pausa. Fortunatamente, Monaco rallenta e lo Zielona ritorna negli spogliatoi con 15 punti di ritardo (36-51), non male vedendo lo scenario del primo tempo.

Zielona Gora torna sul campo con migliori intenzioni soprattutto in difesa; i polacchi ricuciono vicino ai 10 punti di divario durante tutto il terzo quarto. Il Monaco gioca poco in transizione e sembra avere perso il suo gioco collettivo, 58-67 dopo 30 minuti, i tifosi locali riprendono speranza. L’ultimo quarto è molto serrato con una grande pressione da entrambe le parti del campo. Dopo un fallo antisportivo di Kikanovic, il Zielona torna a - 6 con 5 minuti sul cronometro. Monaco perde poco a poco il suo vantaggio grazie alla difesa dei locali che regalano pochi espazi. 74-77 con 2 minuti sul cronometro, Zielona raggiunge la parità con 20 secondi sulla sirena. Time out di Monaco, Robinson ha la palla di vittoria pero la gioca abbastanza male, con fortuna Monaco riprende il controllo della palla con pochi secondi. Di nuovo Robinson, che segna sulla sirena un canestro importantissimo per la gara di ritorno in Francia. Finisce 82-84.

Boxscore : Gecevicius 23, Dragicevic 12, Savovic 12 per Zielona Gora. Robinson 147, Cooper 13, Kikanovic 11 per Monaco.