Champions League - Avellino, Maffezzoli: "Ad Anwil ci aspetta un match importante"

07.01.2019 11:24 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 171 volte
Champions League - Avellino, Maffezzoli: "Ad Anwil ci aspetta un match importante"

Archiviato il quattordicesimo turno di Legabasket Serie A, è tempo per la Sidigas Avellino di tornare in Basketball Champions League: i biancoverdi saranno infatti impegnati in trasferta contro i polacchi dell'Anwil Wloclawek nel match valevole per la decima giornata della competizione europea. Palla a due in programma domani 8 gennaio alle ore 18.30 presso l'Hala Mistrzov, con possibilità di seguire la partita in diretta su Eurosport Player e su www.livebasketball.tv.

I ragazzi di coach Vucinic riuscirono ad imporsi per 105-102 nel match di andata, che ebbe luogo lo scorso 23 ottobre, solo al termine di un tempo supplementare. Lo scenario attuale vede l'Anwil al quinto posto in classifica nel Gruppo A, a quota 13 punti, con un bilancio di 4 vittorie e 5 sconfitte, l'ultima delle quali pervenuta in casa del Nizhny Novgorod per 86-62. Terzo posto in classifica, invece, per gli uomini di coach Milicic in EBL, massima serie del campionato polacco di pallacanestro, con 11 vittorie e 3 sconfitte: l'ultimo turno ha decretato la vittoria casalinga dell'Anwil per 90-80 sul Lublin.

A presentare l'imminente sfida è l'assistant coach biancoverde, Massimo Maffezzoli:

"La partita che ci aspetta ad Anwil è una di quelle che vale doppio: vincere vorrebbe dire staccare di tre vittorie, ed avere a favore lo scontro diretto, la squadra che al momento occupa la quinta posizione nel girone, quindi la prima delle escluse. Dovremo essere pronti a pareggiare la fisicità dei nostri avversari nei pressi del canestro che, con i lunghi Sobin e Likhodei (ex Capo d'Orlando), cercano spesso soluzioni dal post basso e sono comunicativi nel disinnescare le loro trame che guardano alle soluzioni da uscita: Michalak, Simon e Broussard (già affrontato ma con maglia Novgorod) saranno in questo senso sorvegliati speciali. Difensivamente parlando, all'andata ci proposero tanta difesa a zona, che alternarono alla loro capacità di occupare spazio nelle situazioni di pick and roll e di 1 vs 1.

Dal canto nostro, consapevoli dell'importanza della posta in palio, faremo il possibile per produrre una prestazione solida confidando anche nella crescita del rendimento della nostra panchina per poter sopperire alle rotazioni accorciate".