Quando Dennis Rodman tenne Shaq a 0 punti

13.05.2018 11:00 di Emanuele Grignolio  articolo letto 664 volte
Fonte: NBAPassion.com
Shaq e Rodman
Shaq e Rodman

Ecco un aneddoto su Dennis Rodman, in onore al suo 57° compleanno.

E’ il 17 Dicembre del 1996. Siamo allo United Center di Chicago, dove i Bulls ospitano i Los Angeles Lakers di un giovanissimo ma già dominante Shaquille O’Neal.

Il centrone giallo-viola a soli 24 anni di età chiude il primo tempo con 23 punti messi a referto, frutto di un ottimo 10/15 al tiro.

Il secondo tempo si apre nello stesso modo in cui si era chiuso il primo, ovvero con O’Neal che continua a martoriare la retina dei Bulls.

A 6 minuti dalla fine del terzo periodo, Phil Jackson si accorge di avere la soluzione a portata di mano, così sposta Dennis Rodman in difesa su Shaq.

Chicago vince quella partita rimontando dal -17 al termine di ben due tempi supplementari, con Rodman che dalla metà del terzo periodo al termine dei due overtime concede solamente tre tiri ad O’Neal, ovviamente facendoglieli sbagliare tutti