NCAA - Parte la stagione 2018-19 che culminerà con il March Madness

06.11.2018 10:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 283 volte
NCAA - Parte la stagione 2018-19 che culminerà con il March Madness

146. E' soltanto il numero di partite che nella giornata di martedì 6 novembre - la prima in programma è Wisconsin. Green Bay vs Wisconsin Lutheran alle ore 18:30 e l'ultima USC vs Robert Morris quando in Italia saranno le 05:00 del mercoledì - del torneo più amato dagli americani. Le squadre in campo rappresentano oltre 300 università e non sarà facile tenere il conto delle partite e i tabellini. Ma quelle che presumibilmente si giocheranno il titolo dei March Madness sono un pugno, anche se le sorprese sono all'ordine del giorno. Basti pensare che l'anno scorso la testa di serie numero 1 Virginia, fu eliminata al primo turno...

Attenzione a...

1 - Duke e i suoi tre potenziali fenomeni R.J. Barrett, Zion Williamson e Cameron Reddish.

2 - Kansas e North Carolina con i loro mix di esperienza e novità

3 - Gonzaga: un sistema offensivo impeccabile e l'apporto del giapponese Rui Hachimura

4 - Virginia: oltre l'eliminazione, un gioco fisico, una difesa avvolgente e un roster abbastanza intatto

5 - Kentucky, una collezione di freshmen da fare invidia

6 - Villanova, perché no? Due titoli in tre anni, due sopravvissuti all'estate (Eric Paschall e Phil Booth), qualche sorpresa

7 - Nevada (Reno), che ai gemelli Martin aggiunge anche Jordan Brown, intrigante centro tra i più ambiti liceali della stagione

8 - Michigan State, con Tom Izzo in cerca di rivincite dopo una stagione chiusa al di sotto delle aspettative

9 - Indiana di Romeo Langford, dominante al liceo e adesso con la maglia dell'università del proprio stato

10- Tennesse, intorno a Grant Williams un gruppo tosto e fisico, e intatto nella composizione

N.B. L'ordine di preferenza è casuale...