Lega A - Stats: per l'Olimpia Milano meglio una cattiva partenza

12.12.2017 11:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 749 volte
Lega A - Stats: per l'Olimpia Milano meglio una cattiva partenza

Una curiosità statistica che non farà felice nessuno a Milano, ma che possiamo considerare beneaugurante. Le partenze stagionali (considerando quindi le prime 20 gare circa giocate tra campionato e coppa) migliori degli ultimi due allenatori vincenti dell'Olimpia sono state complessivamente peggiori delle altre due a fine giugno. Perciò, se rispetterà la consuetudine non scritta dei predecessori Banchi e Repesa, anche Simone Pianigiani porterà a casa lo scudetto all'inizio dell'estate 2018.

Luca Banchi, biennio con l'Armani, iniziò la stagione 2013-14 con 11 vittorie e 8 sconfitte (57,9%) frutto di campionato (6-4) ed EuroLeague (5-4). La stagione finì con lo scudetto delle sette gare contro la Mens Sana di Marco Crespi. La stagione seguente ci fu una partenza migliore 12-7 (63,9%) ripartita tra campionato (8-2) e coppa (4-5), ma il titolo andò a Sassari.

Quasi identico il percorso di Jasmin Repesa, un altro bienno. Nella stagione 2015-16, infatti, record peggiore della seguente 2016-17: 10-9 (contro 14-6) dato dai valori di campionato (rispettivamente 7-3 e 10-0) e coppa (3-6 e 4-6). Nella prima Repesa centrò lo scudetto numero 27, la seconda è finita con l'oblìo assoluto.

Simone Pianigiani, ad oggi, vanta un record - escludendo la Supercoppa, evidentemente - di 10-11 (45,4%) frutto di campionato (7-3) e coppa (3-8). Il suo inizio di stagione è il peggiore tra quelli presi in considerazione negli ultimi cinque anni. Da un punto di vista cabalistico perciò sarebbe quello che avrà più probabilità di successo.