Lega A - Giorgio Armani interviene sulla questione Gentile-capitano

23.09.2016 08:49 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1179 volte
Lega A - Giorgio Armani interviene sulla questione Gentile-capitano

Ai margini della inaugurazione della mostra "Emotions of the Athletic Body" a milano, Giorgio Armani non ha potuto fare a meno di rispondere a domande sulla bruciante questione Proli-Gentile che ha infiammato questi giorni precedenti la Supercoppa italiana. "Alessandro Gentile" ha detto il proprietario dell'Olimpia "è un personaggio molto particolare. L'ho vissuto umanamente in questi anni ed è un bravo ragazzo. Mi dispiace che sia successo con questi modi e questi tempi, si poteva gestire tutto in maniera diversa".

Ma ciò non significa che ci sia rottura tra lo stesso Armani e Livio Proli, che nella visita alla Gazzetta dello sport non aveva avuto parole tenere per il giocatore-simbolo della squadra di questi ultimi anni. Proli aveva detto, tra l'altro che "Le dichiarazioni egoistiche (di Gentile, ndr) post scudetto hanno mangiato la vetrina di un momento bellissimo portando su di sè l'attenzione di tutto il basket italiano". Accusa pesantissima per un mondo in cerca di ricostruzione di immagine dopo anni in cui ognuno pensa solo a sè stesso. Accusa anche un tantinello da ridimensionare: che il buon Gentile sia un personaggio un pò rancoroso verso le critiche e sopravvalutato per scelta commerciale del suo entourage lo sappiamo da anni, e le sue dichiarazioni in tal senso tendono sempre più a lasciare il tempo che trovano.