Americup 2017 - Un secondo tempo strepitoso porta il titolo a Team USA

04.09.2017 07:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1418 volte
Americup 2017 - Un secondo tempo strepitoso porta il titolo a Team USA

L'occasione per la rinnovata Argentina senza "generazione dorada" (l'ultimo, Luis Scola, perso per strada causa infortunio) di vincere subito un titolo continentale era ghiotta: giocare in casa la finale di Americup 2017 contro un'edizione degli Stati Uniti priva di stelle NBA! E Brussino (8-0), Sainz (31-20), Laprovittola (24-37) e Campazzo (42-27 al 20') puntellano il sogno continentale per tutto il primo tempo.

Ancora Campazzo in apertura ripresa firma il +20 biancoceleste, poi il centro Warney e la shooting guard Williams II guidano la rimonta statunitense. Jeff Van Gundy vede i suoi uomini alzare il livello fisico dell'incontro e la tripla di Larry Drew al 30' vale il 56-50 al 33'. Munford ed Hearn ripartono con le triple, Warney pareggia a quota 58 e si comincia un'altra partita. L'Argentina però ha perso per strada le sue certezze, Munford porta avanti Team USA sul +7 al 36'. Però gli statunitensi non affondano, sbagliando qualche libero di troppo, e Laprovittola ha l'opportunità di mandare al supplementare la gara con 8 secondi sul cronometro. La tripla però non va e Warney rifinisce il punteggio dalla lunetta. Team USA batte Argentina 81-76 e Jameel Warney nominato MVP. Per gli Stati Uniti si tratta del settimo titolo continentale, ed è il paese che ne ha vinti di più.