L’Italia di Belinelli e Gallinari debutta domani al PalaTrento

Gli Azzurri, guidati dalle due stelle NBA Marco Belinelli e Danilo Gallinari, cercheranno di cominciare nel migliore dei modi il percorso verso Eurobasket 2017: Bielorussia, Olanda ed Ucraina le avver
28.07.2017 19:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 325 volte
Fonte: Ufficio Stampa Dolomiti Trento
L’Italia di Belinelli e Gallinari debutta domani al PalaTrento

La lunga attesa per la Trentino Basket Cup è finalmente giunta al termine: al PalaTrento l’Italbasket tornerà ad assaporare il gusto dei match internazionali affrontando la Bielorussia nella seconda semifinale del quadrangolare in programma sabato 29 e domenica 30 luglioGiunta alla sua sesta edizione, la Trentino Basket Cup si conferma anche quest’anno come un importante viatico nella preparazione estiva della Nazionale italiana di basket. Comincia proprio dal Trentino il viaggio degli Azzurri verso l’appuntamento più importante della stagione, Eurobasket 2017: inseriti nel girone B di Tel Aviv, gli uomini di coach Ettore Messina debutteranno nella rassegna continentale il 31 agosto contro i padroni di casa di Israele.


A poco più di un mese dalle Finali Scudetto, la grande pallacanestro torna di scena nel palazzetto del capoluogo trentino e sul rinnovato parquet che ospita le partite della Dolomiti Energia: a brillare in campo saranno i campioni dell’Italbasket, in particolare le due stelle NBA Marco Belinelli e Danilo Gallinari: assieme al due volte MVP del torneo di Trento e campione d’Europa in carica con il Fenerbahce Gigi Datome, il capitano degli Azzurri, i due fenomeni di Atlanta Hawks e Los Angeles Clippers saranno fra i protagonisti più attesi dal pubblico trentino e da tutti gli appassionati tifosi della Nazionale. Tifosi che potranno acquistare i biglietti per il torneo in prevendita (info sul sito ) o direttamente alle casse del PalaTrento.


 

UCRAINA – PAESI BASSI (sabato 29 luglio, ore 18.15)

Ad aprire il programma del torneo sarà la prima semifinale fra Ucraina e Paesi Bassi. La nazionale guidata da Yevgen Murzin sarà una delle avversarie dell’Italia nel gruppo B di Eurobasket 2017 a Tel Aviv: fra i volti più rappresentativi il centrone Kyrylo Fesenko, nelle scorse due stagioni in Italia con le maglie di Cantù ed Avellino, e l’altro lungo Viacheslav Kravtsov, 45 presenze in NBA fra il 2012 e il 2014 e campione di Spagna con il Valencia nell’ultima stagione.

I Paesi Bassi invece in estate giocheranno le fasi di pre-qualificazione ai Mondiali del 2019: nel roster a disposizione del CT Toon van Helfteren ci sarà anche Henk Norel, centro di 213 centimetri avversario della Dolomiti Energia con la maglia di Saragozza negli ottavi di finale di Eurocup nel 2015/16. 

ITALIA – BIELORUSSIA (sabato 29 luglio, ore 20.45)

Ettore Messina ha a disposizione tutti i 19 giocatori che hanno vissuto otto intensi giorni di allenamento nel training camp di Folgaria, fra cui i bianconeri Diego Flaccadori e Filippo Baldi Rossi. Anche la Bielorussia, come i Paesi Bassi, giocheranno nei prossimi mesi le pre-qualificazioni in vista dei Mondiali 2019: il leader del gruppo allenato da coach Aliaksandr Krutsikau è senza dubbio Artsiom Parakhouski, lungo classe ‘87 con importanti trascorsi in Eurolega ed Eurocup con le maglie di Hapoel Jerusalem, Nizhny Novgorod e Unics Kazan.

Domenica 30 luglio sono in programma le due finali, sempre alle 18.15 e alle 20.45.