Dal 16 al 19 maggio la XX Race for the Cure di Roma. Petrucci: “Pronti a fare la nostra parte per la lotta ai tumori al seno”

14.05.2019 17:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Dal 16 al 19 maggio la XX Race for the Cure di Roma. Petrucci: “Pronti a fare la nostra parte per la lotta ai tumori al seno”

Per la corsa numero 20 sui sampietrini della Capitale ci sarà anche la Federazione Italiana Pallacanestro al fianco dell'Associazione Susan G. Komen Italia.

Dal 16 al 19 maggio 2019 al Circo Massimo di Roma torna l'appuntamento con Race for the Cure, la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo. Nata a Dallas nel 1982, la Race si è propagata a macchia d'olio in tutto il pianeta, e ad oggi sono oltre 130 gli eventi organizzati nei quattro Continenti nel segno della Prevenzione, della Solidarietà e del Benessere. 

Il basket ha già sostenuto a gran voce Race for the Cure. Nel 2015 la Nazionale femminile al completo prese parte alla maratona benefica fra le vie del centro di Roma. Quest'anno, per la 20esima edizione dell'evento, la FIP allestirà al Circo Massimo il proprio villaggio gonfiabile ed un playground, e permettere così a tutto il pubblico di giocare a basket. 

Così il presidente della FIP Giovanni Petrucci: “Lo scorso anno Race for the Cure di Roma è stato l'appuntamento più partecipato al mondo, con oltre 72.000 pettorine allo start. Abbiamo toccato con mano la crescita esponenziale dell'evento, che edizione dopo edizione è stato capace di richiamare un numero incredibile di persone. Abbiamo risposto con immenso piacere all'invito dell'Associazione Susan G. Komen Italia, e siamo pronti a fare la nostra parte per la lotta ai tumori al seno”. 

Con i fondi raccolti attraverso la Race for the Cure la Komen Italia, dal 2000 ad oggi, ha raccolto e già distribuito circa 4.000.000 € per la realizzazione di oltre 436 progetti propri e di altre associazioni nella lotta ai tumori del seno. Tra questi, corsi di aggiornamento per operatori sanitari; programmi di educazione alla prevenzione per donne sane e studenti; servizi clinici per il recupero del benessere psico-fisico delle donne operate ed acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura delle neoplasie del seno.

Quelli al Circo Massimo saranno quattro giorni all'insegna di Sport, Salute e Solidarietà. L'apertura ufficiale del villaggio si svolgerà giovedì 16 maggio (ore 11.00), alla presenza della figlia del Presidente della Repubblica, Laura Mattarella. Poi, fino a sabato 18 maggio all'interno del Villaggio si potranno effettuare consulti medici ed eventuali prestazioni specialistiche gratuite per la diagnosi precoce dei tumori del seno e delle principali patologie femminili; intervenire in laboratori di benessere, fitness e alimentazione per la promozione di uno stile di vita sano; prender parte a iniziative educative e ricreative dedicate alle “Donne in Rosa”; partecipare a talk show e conferenze su temi di tutela della salute delle donne; visitare l'Area Espositiva e l'Area Bimbi, allestite con stand e attività ludiche e didattiche. 

La mattina di domenica 19 maggio infine, la 5km di corsa competitiva e amatoriale e la 2 km di passeggiata per uomini, donne e bambini, competitivi e corridori amatoriali. Allo start anche la squadra Italbasket con le ragazze dell'High School BasketLab.