NBA - Golden State impone la legge del più forte a New Orleans (3-1)

07.05.2018 00:16 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 493 volte
NBA - Golden State impone la legge del più forte a New Orleans (3-1)

Ci mettono cinque minuti i titolari di Golden State per spiegare a Davis e Rondo che lo spartito di stasera non sarà quello di gara 3 (4-17). E che i Warriors non hanno intenzione di tornare un'altra volta in Louisiana. Il tempo necessario per prendersi oltre 10 punti di vantaggio sul primo affondo e poi giostrare per i 43' seguenti sempre con distacchi importanti che nel secondo tempo arriveranno anche a +29.

La sorpresa la fa Steve Kerr che manda in campo un quintetto "piccolo" con Iguodala e interni Durant e Green, che però non soffrono di alcun complesso contro la coppia Davis-Mirotic. Anzi, Durant segna per due, gli Splash Brothers gli danno una mano ma è soprattutto in difesa, dove Rondo non riesce a creare, Holiday segnerà a cose fatte e un timido 4/26 da tre punti statisticherà la pochezza dei Pelicans, che innesca le ripartenze dei Warriors e l'11/33 dall'arco che fa la differenza. Altro dato distruttivo: i padroni di casa chiuderanno con più palle perse (19) che assist (17)!

New Orleans - Golden State 92-118 (1-3). Boxscore: 26p+12r Davis, 20 Moore, 19 Holiday, 11 Clark, 6p+11r+6as Rondo per i Pelicans; 38 Durant, 23 Curry, 13 Thompson, 12 Cook, 8p+9r+9as Green per i Warriors.