"Fortitudo due colori un Amore", instant book ufficiale di Damiano Montanari

10.05.2019 00:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
"Fortitudo due colori un Amore", instant book ufficiale di Damiano Montanari

"Fortitudo due colori un Amore", scritto da Damiano Montanari ed edito da Minerva, è l'instant book ufficiale sulla stagione trionfale della Fortitudo, ritornata in Serie A dopo dieci, lunghi anni. In 144 pagine a colori, il racconto romanzato di un'annata sportiva già entrata nella storia della Effe diventa un vero e proprio "diario delle emozioni", correndo di pari passo con le tante immagini della stagione e con i nove contributi eccellenti presenti nel volume: il ct della Nazionale italiana di calcio Roberto Mancini, l'attaccante sampdoriano Manolo Gabbiadini, il vice allenatore del Venezia Calcio Fabio Bazzani, il presidente della Commissione Arbitri della FIFA Pierluigi Collina, i cantanti Gaetano Curreri degli "Stadio" e Lodo Guenzi de "Lo Stato Sociale", l'artista Alessandro Bergonzoni ed il responsabile comunicazione biancoblù Andrea Tedeschi; oltre al presidente FIP Gianni Petrucci che ha voluto mettere il proprio "sigillo" istituzionale all'opera. In coda, oltre alla gallery con dediche e autografi di tutti i protagonisti dell'impresa, anche una ricca sezione statistica con i tabellini "approfonditi"  di tutte le partite disputate dalla Fortitudo in questa stagione (Supercoppa LNP, Regular Season di A2, Coppa Italia LNP e finale Serie A2).

Il libro (costo 15 euro) si può acquistare presso il Fortitudo Point (via San Felice 103/A a Bologna), nelle librerie, nelle edicole e sul sito di Minerva Edizioni. 

 

 

"Questo è il racconto di un gruppo di Leoni, che amando e onorando la maglia della Fortitudo sono entrati a far parte della sua storia.

E' il riscatto da dieci lunghi anni di sofferenze e delusioni, dall'umiliazione della radiazione, dall’abisso del fallimento, dall'inferno nelle serie minori, dai giorni della diaspora del tifo, oggi nuovamente unito.

E' la gloria del paradiso (cestistico), riconquistato con umiltà e dedizione, sbucciandosi le ginocchia e buttandosi a terra su ogni pallone, dando tutto e anche qualcosa di più.

E' il cuore grande del Mancio, l'ultima bandiera che, pur senza squadra, rifiutò due volte la Virtus per restare fedele alla Fortitudo.

E' l'intelligenza senza uguali di Maarty, che fa sempre la cosa giusta al momento giusto, l'atteggiamento di Kenny, che prima di tutto difende e poi veste i panni del bomber principe.

E' l'atletismo straripante del Fante, che ha fatto una scelta di cuore, e la disponibilità di Cincia, che si è trasformato nel miglior sesto uomo del campionato perché la Effe diventasse la squadra migliore.

E' l'energia e l'esperienza di Guido, che sul parquet sa fare tutto e che rende tutto più semplice,

l'applicazione di Jack che si batte e si sbatte, il sorriso di Marco il cecchino, l'utilità di Andrea, la crescita esponenziale di Gio e lo sguardo sornione di Carlos, che alla fine è stato invitato alla festa e ha ballato con la sposa.

E' la determinazione di Antimo, che ha plasmato un gruppo di uomini prima che di giocatori, facendolo diventare la squadra più forte, ed è la soddisfazione di Carra, che con il coach ha realizzato un mosaico perfetto: così la Effe ha sconfitto le critiche e le perplessità prima degli avversari.

E' la passione incontenibile di Christian, che ci ha sempre creduto e che è passato alla storia come il presidente capace di riportare la Fortitudo là dove merita di stare, ma è soprattutto il racconto di un popolo, quello biancoblù, nato per soffrire e per amare l'Aquila, sempre, dovunque e comunque.

La Effe è tornata a volare. Nel cielo di Basket City campeggiano il bianco e il blu: due colori, un Amore".