Champions League - Comninos, FIBA "Entro cinque anni supereremo EuroLeague"

04.05.2018 08:52 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1001 volte
Fonte: eurohoops
Champions League - Comninos, FIBA "Entro cinque anni supereremo EuroLeague"

Ricca e calda conferenza stampa di presentazione della Final Four di Basketball Champions League, non tanto per le parole di rito degli head coach e dei capitani delle squadre quanto per il quasi inatteso intervento di  Patrick Comninos, CEO di FIBA Europe e di BCL, che ha risposto ad una serie di domande dei giornalisti presenti sulla competizione e la concorrenza con EuroLeague.

FIBA returns. È un dato di fatto che la FIBA, dopo 16-17 anni di assenza dall’organizzazione di giochi settimanali, è tornata con una scommessa importante. Ci sono stati tentativi durati una, due stagioni ma si sono fermati. Ci sono stati tentativi falliti. Quindi il peso è grande. La prima reazione delle squadre è stata cauta. Noi stiamo facendo passi avanti: uno di loro sta attirando grandi marche di pallacanestro, considerando che soddisfano i loro criteri dal successo dei campionati nazionali.

Siamo realistici. È un momento difficile per quanto riguarda il marketing. Il basket non è un venditore facile. Le cose non sono chiare. Questo è il più grande problema nel basket. Quattro competizioni, cento squadre, tante partite e incertezza su dove giocherà ogni squadra l'anno successivo. Questo rende il marketing difficile. Il basket ha quattro competizioni in Europa con 40 milioni di entrate complessive, EuroLeague ne guadagna la maggior parte. Questo è un numero scarso per il secondo sport più popolare al mondo.

Risultato finanziario. Il vincitore della Basketball Champions League riceve un milione di euro e questa è una parte importante del budget annuale. Questo dà loro una motivazione. Sono dell’opinione che giocare in Europa sia una ricompensa, non un peso. Per molte squadre, il risultato finanziario è negativo. Quindi è un peso.

La mia scommessa personale. Tra cinque anni vogliamo essere la migliore competizione in Europa. Questa è la mia scommessa personale. Più progressi facciamo, migliori saranno i risultati

Panathinaikos. Il club ha manifestato il proprio interesse ad aderire, abbiamo iniziato un dialogo con la proprietà. È la stessa procedura che seguiamo con tutte le squadre che vogliono giocare nella Basketball Champions League. Non sottovalutiamo il valore che porta il nome di Panathinaikos. Ma la procedura è la stessa. Gli incontri, lo scambio di opinioni, spiegando come è organizzata la Champions League di pallacanestro. Cosa significa per una squadra essere lì.

Nazionali e club. Quando EuroLeague dice che le squadre di EuroCup non daranno i giocatori alle finestre della nazionale, ti rendi conto di quali problemi questo crea per i team. Questo è un fattore importante. Dove vogliono essere le squadre? Contro la loro federazione, perché non saranno in grado di far giocare i giocatori, potrebbero ricevere telefonate facendole pressioni per rilasciare i propri giocatori. Non è un modello attraente. Molte squadre esaminano la loro prospettiva futura.

Conto economico impazzito. Il Fenerbahce ha vissuto una stagione da sogno, quando ha vinto tutto e ha dichiarato un passivo di 18 milioni. Cosa possono dire gli altri team a riguardo? Questo è un grosso problema. Nella tua stagione dei sogni, devi avere un sur. Se non lo fai, allora non c’è alcuna prospettiva. Questa è la grande scommessa nel basket. Questo non è un modello praticabile. Nel basket, è il club o il governo che finanzia la pallacanestro o presidenti “pazzi” che scelgono di farlo. Non è fattibile. Il giorno in cui il club, lo sponsor o il presidente pazzo si fermano, i club cessano di esistere. Questo è il grosso problema del basket europeo.

Modello diverso. Questo è il motivo per cui proviamo a suggerire un modello diverso. Cos’è quello? Se ci riesci, gioca con il meglio. EuroLeague ha creato un club chiuso per garantire tutti i ricavi in ​​un mercato e distribuirli ai principali azionisti. Questo è un modello non attraente per gli investitori. Quale investitore investirà quando saprà che loro (una squadra) non saranno in grado di competere contro i migliori anche se vinceranno la lega?