A2 - Swann e la famiglia minacciati dai tifosi di Treviso

03.06.2018 09:38 di Giorgio Bosco  articolo letto 5137 volte
A2 - Swann e la famiglia minacciati dai tifosi di Treviso

Brutto epilogo della stagione in casa De Longhi Treviso. Come riportato in un post su Facebook Isaiah Swann e la sua famiglia sarebbe stati minacciati dopo la sconfitta in Gara 3. È la moglie Laci a denunciare l'accaduto: "Isaiah ha giocato in Israele, Germania, Turchia, Francia e Sudamerica, sa come vincere, è un leader ed è onorato di di aver giocato a Treviso, un posto speciale. Assistere alle gare al Palaverde è stato un onore: capisco la delusione dei tifosi, avrei voluto vederlo giocare altri 35-40 minuti di grande basket, è ciò che sa fare. Mio marito ha lasciato il cuore sul parquet , non c'è un esterno migliore nel campionato e venerdi' ha fatto il possibile. Alcuni tifosi hanno minacciato la mia famiglia, compresi i miei figli. Sono stati dei vigliacchi, ma che razza di tifosi siete? Non abbiamo mai amato altri luoghi come Treviso. Purtroppo l'ultimo ricordo è stato triste."