Serie C - Virtus Siena vince gara 5 e vola in serie B

04.06.2018 11:11 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 407 volte
Serie C - Virtus Siena vince gara 5 e vola in serie B

E' una grande Sovrana Pulizie quella che in un PalaCorsoni gremito vince Gara 5 della serie finale e guadagna meritatamente la promozione in Serie B. Davanti al proprio numerosissimo pubblico i rossoblu hanno giocato una partita al limite della perfezione, vincendo 75-57.

La partita inizia bene per i rossoblu, che a differenza di Gara 4 prendono subito confidenza con il tiro dalla lunga distanza, che iniziano a segnare con continuità, soprattutto con Olleia. I livornesi rispondono però colpo su colpo, restando sempre ad un possesso di distanza prima che il solito Olleia segni la sua terza tripla della partita, portando il suo tabellino a quota 11 dopo soli 10 minuti e permettendo ai virtussini di chiudere la prima frazione in vantaggio 18-14. Nel secondo periodo i livornesi tornano a -2, ma due triple consecutive di capitan Bianchi danno nuovamente il + 8 (29-21). La Pielle prova a stringere le maglie difensive, ma sale in cattedra Pucci che con i suoi 6 punti consecutivi porta la Virtus al primo vantaggio in doppia cifra della partita (35-25), prima che Massoli segni la tripla che manda tutti all'intervallo sul punteggio di 38-32. Il terzo quarto della Virtus è ai limiti della perfezione: Olleia e le triple di Imbrò firmano il parziale di 14-0 con il quale i virtussini iniziano il periodo, lasciando la Pielle a bocca asciutta in attacco e con un uomo in meno per l'espulsione di Dell'Agnello per doppio fallo antisportivo. I livornesi trovano il canestro solo dalla lunetta, mentre i rossoblu continuano a cavalcare Olleia e Pucci toccando il +22 (57-35); è Roljic, a 35 secondi dalla fine del quarto, a segnare il primo canestro dal campo del terzo periodo per Livorno, una tripla alla quale risponde il jumper sulla sirena di Lenardon che chiude il quarto 59-39. Con 20 punti di vantaggio all'inizio dell'ultima frazione, gli ultimi 10 minuti sono una festa per tutto il pubblico ed i giocatori in campo: le due triple di Bianchi e quelle di Imbrò chiudono i conti, e mentre tra gli spalti risuona la Verbena, in campo suona la sirena finale, che decreta la vittoria dei ragazzi di coach Tozzi per 75-57, un risultato che consegna loro partita, serie e campionato, che tutta la squadra ha festeggiato sia in campo che fuori con tutti i propri tifosi.

LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA – PIELLE LIVORNO 75-57 (18-14; 38-32; 39-39)

VIRTUS: Ceccatelli 3, Mucci, Bianchi 12, Simeoli 2, Olleia 17, Lenardon 5, Imbrò 16, Ndour, Nepi 8, Pucci 12, Guilavogui, Falchi. All. Tozzi

LIVORNO: Massoli 7, Bertolini ne, Burgalassi 4, Malvone 2, Toppo 14, Cianetti, Capobianchi 6, Dell'Agnello 10, Roljic 8, Venditti 4, Benini 2, Buzzo ne. All. Da Prato