Serie C - Vigevano passeggia anche con Nerviano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 386 volte
Andrea Pilotti
Andrea Pilotti

La nube tossica, abbattutasi sulla lomellina in mattinata, non ha fermato la terza uscita della ForEnergy Vigevano che al PalaBasletta ha superato nettamente i pari quota della Maleco Nerviano dell'ex coach Morganti. Alla fine, il tabellone ha recitato il risultato 79-43 (19-7, 40-24, 57-35). I milanesi erano al loro primo debutto con le gambe imballate e indietro di preparazione avendo soltanto una settimana di allenamenti sulle spalle, divenendo buoni sparring partner per i gialloblu ducali. Ieri sera si è potuto ammirare il buon lavoro svolto dal nuovo coach Piazza, in panchina più tranquillo del solito, e si è capito perché ha voluto in squadra gente dall'affidabilità cristallina e con tanta esperienza alle spalle. Il mister può intercambiare la regia a piacimento senza che il team ne risenta nel gioco. Individualmente Grugnetti e Minoli sono molto distanti per caratteristiche (e altezza), ma le idee sono identiche. Poi c'è il vigevanese Boffini a cui non si può togliere il "vizietto" di segnare mettendolo in campo nella posizione bassa che si vuole e se lui segna Verri lo imita come un orologio svizzero. Poi, a seguire, vengono tutti gli altri. Pilotti e Benzoni comandano, gli altri ascoltano. Ferri si fa voler bene e sotto le plance Pavone è irresistibile e ha imparato a far bottino anche attraverso i tiri liberi. Insomma, questa Vigevano fa già sognare i suoi tifosi che non la lasciano mai sola (come si racconta nei loro canti) e già domani sera (ore 18.00) sarà impegnata nella prima partita nel 10° Memorial Mariotti contro Cislago in quel di Saronno dove Sabato potrebbe giocarsi la finale contro la formazione degli "amaretti" grande antagonista in campionato. (rb)