Serie C - Vigevano non si scompone e vs Nerviano si regala la 14^ vittoria

24.12.2017 09:08 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 188 volte
Fonte: Inforete
Boffini vs Nerviano
Boffini vs Nerviano

Padrona del campionato. La ForEnergy Vigevano incassa il quattordicesimo successo consecutivo contro Nerviano (81-63) ma per ottenerlo deve faticare più del solito. Merito della squadra di coach Morganti, che tira con 41% da tre punti ma anche degli acciacchi le limitano alcuni giocatori ducali e soprattutto del lavoro atletico sostenuto nei giorni della sosta imposta dal campionato che rende le gambe pesanti.

C'è Pavone nei primi cinque anche per limitare Priuli nel colorato ma Vigevano parte con il freno a mano tirato. Come era prevedibile i ducali sono meno brillanti del solito, meno pronti dopo il consistente carico atletico e Nerviano ne approfitta per uno 0-7 inedito in avvio. A 5'51" dalla prima sirena coach Piazza non ne può più e va in time-out dal quale i gialloblù escono con il primo centro della serata "made in Pavone". L'attacco della ForEnergy morde meno del solito e per la prima tripla occorre attendere sino a 3'20" dalla pausa, esegue Grugnetti (7-14). Ora nella mischia c'è anche l'acciaccato Minoli e Ferri imbuca la tripla del 15-16, Priuli allunga ma Pavone con due giocate riavvicina Vigevano che alla prima sosta rincorre (19-21).

L'avvio della seconda frazione fa già intravedere una squadra in ripresa e infatti dopo meno di un minuto e mezzo Ferri ciuffa il 23 pari e Minoli imbuca il libero dell'allungo (24-23 a -7'27"). Guidi spareggia ma subito dopo Ferri e poi Pilotti trovano punti e a -4'04" Grugnetti fattura il 31-27. Nerviano però sta bene, come confermano le quattro vittorie nelle ultime cinque uscite, e non non vuole sapere di alzare bandiera bianca. Anzi torna al comando con Frontini, prma della tripla di Pilotti e di quella di "Scugni" per il 37-34 con 1'37" da giocare. Morganti allunga la difesa ma Benzoni la buca per il 41-36 che provvede a dilatare per il 43-36 del riposo lungo.

Si torna in campo e sempre il "Benzo" riprende da dove aveva finito, ciuffando una tripla in transizione che fa male (46-36). Nerviano è viva e Gotti accorcia. Inizia un bombardamento da tre punti che termina sull'arresto e tiro dalla media di Boffini (52-44). La tensione sale e in meno di venti secondi Benzoni prima e Priuli poi incassano un tecnico. La difesa ducale però sale di colpi e la partita si spacca: a 2'51 Morganti va in time-out, il tabellone dice 57-47. Adesso Vigevano non ne vuole più sapere, Boffini scava il solco, poi Benzoni consegna un trepunti in transizione dopo la stoppata in difesa di Pilotti. La penultima sirena racconta di una partita che ha un padrone: 67-54 Vigevano.

Ci vogliono solo 20" nel quarto periodo perché Ferri trovi la tripla del 70-54. Nerviano ormai non ne ha più, stretta tra le spire di una ForEnergy che se non è bella almeno è concreta. L'ultimo quarto si spegne con i ducali in controllo assoluto e a 69" secondi dalla doccia Pavone imbuca il "bacio della morte": 81-61. Game, set and match ForEnergy.

ForEnergy Vigevano - Atlantis Nerviano 81-63

ForEnergy Vigevano: Grugnetti 14, Boffini 11, Verri 3, Benzoni 16, Pavone 12, Minoli 3, Ferri 12, Pilotti 10, Pavanello, Bassi, Martinoli. All. Piazza.

Nervianese: Gatto 10, Corno 23, Bandera 2, Frontini 5, Priuli 4, Gotti 10, Nuclich, Vantini, Guidi 9, n.e. Bonissi, Zampieri e Nebuloni. All. Morganti.

Parziali: 19-21; 43-36; 67-54.

Tiri liberi: Vigevano 16/20, Nerviano 8/12. 

Umberto Zanichelli