Serie C - Vigevano demolisce Milano3 a domicilio

La gara si è esaurita già nel secondo periodo, dittatura ducale sul campionato. Per la squadra di coach Paolo Piazza è il 22° sigillo consecutivo
12.02.2018 09:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 149 volte
Fonte: Inforete
Serie C - Vigevano demolisce Milano3 a domicilio

La dittatura della ForEnergy Vigevano sul campionato trova conferma con il successo ottenuto nel pomeriggio a Basiglio contro Milano3 (48-85) in quella che, almeno sulla carta, avrebbe dovuto essere una trasferta impegnativa e che invece si è trasformata nel solito monologo gialloblu. I ducali hanno tenuto la squadra di casa sotto i 50 punti segnati dominando poi in ogni altro aspetto del gioco.

E’ partita vera solo all'inizio a Basiglio perché la sfida vale più dei due punti che mette in palio. Vigevano parte con un Benzoni sontuoso (10 punti in frazione) che imbuca dopo le prime schermaglie tra Giocondo e Boffini (4-8 a – 6’39”). I padroni di casa vogliono provare a mettere della sabbia nei perfetti meccanismi degli ospiti e restano in scia (8-8 con Bonora in contropiede) mantenendo alta l'intensità della sfida. Ci pensa allora Verri a recapitare una tripla da 8 metri per il 13-17 che mette luce tra le due squadre con poco più di 4’ sul tabellone. Adesso la ForEnergy guarda nel pitturato e innesca a ripetizione Pavone che fattura 4 tiri liberi imbucandone 3 (15-22 con 1’59” dalla prima sirena). Milano3 scivola indietro e con 1 secondo da giocare i ducali costruiscono la rimessa che regala a Pilotti i due liberi che fissano il 18-27 del primo stop.

La ForEnergy Vigevano del secondo quarto è pressochè perfetta. I ducali blindano l’area e continuano a martellare in attacco. Così prende forma il 7-22 di frazione. Sono i veterani a colpire a ripetizione, prima Pilotti, poi Benzoni segna la tripla il transizione (20-39 a – 5’25”). Vigevano alterna le giocate interne a cercare Pavone alle rasoiate degli esterni: eseguono Pavone e Verri da tre punti, che fissa il 25-49 del riposo lungo. Per Milano3 il rebus Vigevano non è minimamente risolvibile.

Non c’è perciò storia nemmeno al rientro dal riposo lungo, con Milano3 che non trova appigli per scalfire la capolista. Così dopo un bel canestro di Arioli (28-51 con un minuto e mezzo abbondante giocato) c’è ancora Benzoni a ciuffare il trepunti che sancisce il suo dominio sulla partita, I padroni di casa sono impotenti contro Vigevano che, incurante del distacco che va aumentando, gioca con uno straordinario furore agonistico. Con 3’12” sul cronometro Grugnetti segna il 35-61. Tutta la frustrazione dei milanesi si manifesta a 40” dall’ultima pausa con il fallo tecnico alla panchina che consente a Boffini di fare 2/3 dalla lunetta. Poi c’è ancora spazio per la tripla di Ferri che sigilla il 37-66 dell’ultima pausa.

L’ultima frazione scivola via con la capolista che non molla di un centimetro. Segnano Ferri, Pavone innescato perfettamente da Minoli e anche Bottacin che a -5’14” recapita dalla linea più lontana il 41-77. Milano3 non può fare altro che provare ad evitare che il distacco diventi immenso ma non ce la fa. Pavone sigilla gli ultimi punti prima della festa. E fanno ventidue. Di fila.

Sporting Milano3 Basiglio - ForEnergy Vigevano 48 - 85

Milano3 Basiglio: Iacono 3, Tandoi 11, Giocondo 17, Colombo 3, Persico 6, Bonora 6, Cinquepalmi, Mori, Cappellari, Arioli 2, ChiesaAll. Pugliese

ForEnergy Vigevano: Grugnetti 3, Boffini 5, Verri 9, Pilotti 9, Benzoni 20, Minoli 6, Ferri 12, Pavone 18, Bassi, Bottacin 3. All. Piazza

Parziali: 18-27; 25-49; 37-66.

Tiri liberi: Milano3 1/7, Vigevano 18/24.

Umberto Zanichelli