Serie C - Vigevano: da Pavia arriva il lungo Maurizio Pavone

22.07.2017 10:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 447 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie C - Vigevano: da Pavia arriva il lungo Maurizio Pavone

Al roster della Pallacanestro Vigevano si unisce un altro nome di primo piano, come quello di Maurizio Pavone, che si aggiunge al settore lunghi della squadra gialloblu. Classe 1984, ala-pivot di 200 cm, Pavone arriva tardi al basket agonistico facendo il suo esordio nella squadra della sua città, Nizza Monferrato. Nel 2004 si trasferisce in B2 alla Cierre Asti, con cui nel 2007 è promosso in B dilettanti. Nell’estate dello stesso anno si trasferisce in B2 a Valenza, dove gioca per due campionati. Nel 2009 una parentesi in C nazionale a Ovada. Nel maggio 2010 Pavone gioca con la maglia del CUS le finali dei Campionati Nazionali Universitari di Campobasso. Nel mese successivo il passaggio al Derthona, sempre in C nazionale. Con i bianconeri tortonesi conquista la promozione nel 2012 e disputa ancora la stagione successiva in B, sempre con Arioli allenatore. L’anno successivo lo gioca, da protagonista, ad Alessandria, ancora in Dnb. Nella passata stagione Pavone ha indossato la maglia di Omnia Pavia in serie C 1, lo stesso campionato in cui gioca Vigevano. Nella passata stagione ha giocato con una media di 10 punti a partita arrivando a segnarne 22 in una sola gara. Giocatore fisico e gran lottatore sotto canestro Pavone arriva sotto la torre del Bramante per completare il reparto lunghi, che ha detta della stessa società era l’ultimo che avrebbe visto arrivare giocatori.

Intanto i gialloblu si stanno muovendo anche nel settore giovani. Sono stati, infatti, messi sotto contratto Davide Zucca, che in passato era già stato aggregato alla prima squadra e Alessandro Goi. Ormai sono pochi i tasselli che mancano per completare una squadra che è stata per oltre due terzi rinnovata. È notizia dell’altro giorno anche la mancata riconferma del capitano Jacopo Pozzi. Nei prossimi giorni potrebbe arrivare qualche altro rinforzo a una squadra che sembra avere ormai la propria fisionomia definitiva e che è stata realizzata nel solco del cambiamento. Della scorsa stagione sono stati riconfermati a tutti gli effetti soltanto Grugnetti e Moretti, ai quali si devono aggiungere Bassi e Bottacin, che comunque due stagioni fa avevano fatto parte del gruppo.

Andrea Ballone