Serie C - Valle d’Itria Martina ospita la corazzata Action Now Monopoli

01.10.2017 04:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 124 volte
Serie C - Valle d’Itria Martina ospita la corazzata Action Now Monopoli

Il Pala Wojtyla riapre i battenti alla stagione 2017/18 e lo fa ospitando una delle favorite nella corsa alla promozione in Serie B: l’Action Now Monopoli. Un avversario tra i più difficili da affrontare per la Valle d’Itria Basket Martina, desiderosa di riscatto davanti al proprio pubblico e a seguito della sconfitta maturata sul parquet di Taranto. Nonostante l’ultima giornata di squalifica che impedirà ad Angelo Prete di rinviare il suo battesimo in maglia arancio-blu, rispetto al derby ionico la compagine martinese potrà contare sull’ultimo arrivato Amir Braa. Sicuramente una freccia in più importantissima nell’arco di Domenico Terruli, alla ricerca della giusta chimica di squadra dopo solo 10 giorni di lavoro a ranghi completi. L’impegno dunque si preannuncia sulla carta proibitivo, considerando l’enorme potenziale a disposizione di coach Antonio Lezzi e che corrisponde ai nomi ben conosciuti di Mauro Torresi e Santiago Paparella, a cui si aggiungono altri elementi di spicco come Donzelli, Annese, Mirone, Manchisi e Osmatescu. Ma la Valle d’Itria Basket ha abituato in passato a grandi e sorprendenti imprese, senza però dimenticare come l’obbiettivo attuale sia da associare a una crescita graduale che porti il Martina a conquistare i primi punti preziosi in ottica salvezza e magari  candidarsi a ruolo di possibile sorpresa del girone.

“Sicuramente Monopoli è da annoverare tra le favorite, - afferma coach Terruli - visto il roster costruito a giugno e che gli permette di allenarsi insieme dall’inizio della preparazione. Conosco abbastanza bene il loro ambiente e, soprattutto, alcuni giocatori che vorranno ben figurare. Per noi è l’esordio in casa e non vogliamo deludere i nostri tifosi, pur avendo il rammarico di non poter essere al completo a causa dell’assenza di Prete, squalificato. Ma ci stiamo allenando abbastanza intensamente e sono certo che faremo una buona gara in cui però sarà fondamentale anche l’aiuto del Pala Wojtyla, dove ci auguriamo di vedere numerosi bambini e famiglie al seguito che possano avvicinarsi a uno sport meraviglioso qual è il basket”.