Serie C Silver - Phoenix Iria Voghera ripescata

Il presidente: «Siamo orgogliosi del primato cittadino raggiunto»
02.08.2017 08:29 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 174 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Pietro Guardamagna
Pietro Guardamagna

La Phoenix Iria Voghera può esultare per il ripescaggio in C Silver. L’ufficialità è arrivata in questi giorni, attraverso una mail inviata dalla Federazione al club vogherese, che perse la finale playoff di Serie D con MilanoTre nello scorso mese di maggio. «Aspettavamo l’ok federale e finalmente ora possiamo gioire», gongola il presidente dell’Iria, Pietro Guardamagna. L’ascesa delle fenici vogheresi è stata repentina, con il doppio salto nel giro di due anni dalla Promozione alla C Silver. «Non avremmo mai immaginato di arrivare cosi in alto in poco tempo – spiega il massimo dirigente del sodalizio vogherese - ma questa è la dimostrazione di come la nostra società stia lavorando bene. I ragazzi che vengono da noi trovano un ambiente sereno e familiare e i risultati sono una conseguenza».

Il traguardo della C Silver rende particolarmente euforico anche coach Alex Pivi, artefice della doppia scalata della Phoenix Iria sino alla C Silver: «Possiamo goderci questa promozione per meriti sportivi, in quanto abbiamo disputato una finale playoff. Ora siamo in una categoria semi professionistica, si tratta di una sfida molto stimolante, che affronteremo con tanto entusiasmo e voglia di far bene. Dovremo essere cauti e umili, ma non è nella nostra indole fare solo la comparsa nel nuovo campionato. Come obiettivo, puntiamo ad arrivare a metà classifica, facendo magari un pensierino ai playoff». Pivi mette in risalto le principali difficoltà che l’Iria dovrà superare nel nuovo torneo: «In C Silver, troveremo squadre complete, con tutti i ruoli coperti e definiti, mentre in D poteva capitare di trovare giocatori adattati. L’altra differenza sostanziale sarà la maggiore fisicità, a cui dovremo abituarci».

Il passaggio nella nuova categoria ridisegna le gerarchie del basket vogherese, con la Phoenix Iria che scavalca l’Olympia Voghera, l'altra realtà cestistica cittadina rimasta in Serie D: «Ci teniamo a portare in alto il nome della città di Voghera nel basket e viviamo questo “primato cittadino” come un motivo d’orgoglio e una responsabilità in più», chiude Guardamagna.(al.qua.)