Serie C - Si ferma in finale la corsa della Virtus. La Coppa Toscana è della Enic Firenze

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 123 volte
Serie C - Si ferma in finale la corsa della Virtus. La Coppa Toscana è della Enic Firenze

Si ferma in finale la corsa dei rossoblu in Coppa Toscana, che escono sconfitti dai padroni di casa del Pino Dragons Firenze con il punteggio di 69-55, al termine di una partita difficile in cui si è fatta sentire l'assenza di Nepi tra le fila della Virtus.
Partita sempre condotta dai fiorentini, che grazie ad una difesa molto aggressiva sono riusciti a contenere le soluzioni offensive virtussine, concedendo solo 55 punti a Lenardon e compagni.
Parte molto forte la Enic, con Poltroneri e Magini che portano subito i padroni di casa sul 10-4. Una tripla di capitan Bianchi scuote i rossoblu che provano una timida rimonta sul finire del quarto, ma un'altra tripla di Poltroneri permette ai fiorentini di chiudere il primo quarto in vantaggio 19-13.
Come accaduto nella semifinale con Lucca, il secondo quarto è di stampo rossoblu: Olleia, Imbrò e Simeoli confezionano il parziale che porta la Sovrana Pulizie avanti (20-22). Dalla metà del quarto si blocca però l'attacco dei ragazzi di coach Tozzi, e Firenze ne approfitta per piazzare il controparziale che spacca la partita, andando al riposo all'intervallo in vantaggio 41-28.
Nel terzo quarto non molla la difesa della Enic, che continua a non concedere spazi alla Virtus, arrivando a toccare il +20. 5 punti consecutivi nel finale di quarto di Lenardon permettono però ai rossoblu di iniziare l'ultimo quarto ancora in partita sul 55-42.
Nel quarto periodo partono bene i virtussini, riuscendo a rosicchiare qualche punto di svantaggio, ma tre canestri consecutivi verso la metà del quarto della Enic chiudono definitivamente la partita, che i fiorentini controllano fino al 69-55 finale.

Ecco le parole del coach della Virtus, Maurizio Tozzi, al termine della partita:
 

«La responsabilità della sconfitta è solo mia. Siamo stati troppo brutti per essere veri e l’unico responsabile sono io perché ai ragazzi, a livello di atteggiamento, non posso rimproverare nulla. Io per primo devo mettermi a capo basso a lavorare per capire dove e come migliorare».

 

ENIC PINO DRAGONS FIRENZE - LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 69-55 (19-13; 41-28; 55-42)

FIRENZE: Marotta 6, Merlo, Borsetti, Zappia D, Filippi 12, Pupi, Passoni 8, Goretti 4, Taiti ne, Poltroneri 23, Magini 8, Zappia F. 8. Allenatore Salvetti

VIRTUS: Ceccatelli 2, Mucci, Bianchi 9, Simeoli 8, Olleia 8, Lenardon 11, Imbrò 11, Ndour ne, Nepi ne, Pucci 6, Falchi ne, Guilavogui ne. Allenatore Tozzi