Serie C - Renzullo Sarno nulla può contro il San Nicola Cedri

03.03.2018 21:12 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 178 volte
Serie C - Renzullo Sarno nulla può contro il San Nicola Cedri

Il San Nicola Basket Cedri continua a fare la parte del leone. I ragazzi di coach Piero Falcombello sbancano largamente il Palafinamore, casa della Nuova Pallacanestro Sarno, per 59-85.Una gara decisa dopo i primi minuti, con ben quattro uomini in doppia cifra: due, Pignalosa e Mihalich, si fermano a quota 18, mentre Johnson e Viera chiudono una doppia doppia da 16 punti, il primo con 18 rimbalzi ed il secondo con 11. I Cedri iniziano con il piede giusto, facendosi trascinare da Linton Johnson che segna i primi cinque punti dei viaggianti. La Renzullo ha la sua arma più pericolosa nel tiro da tre, con Iannicelli e Beatrice che vestono i panni dei cecchini, Sarno riesce così a mettere timidamente il muso avanti sul 9-6 dopo quattro minuti. Ma sotto canestro la differenza diventa evidente dopo i due falli di Diop: Johnson e Viera prendono vagonate di rimbalzi offensivi offrendo tantissime seconde possibilità di tiro agli uomini di Falcombello. La difesa sale di tono, aumentano i palloni recuperati mentre Pignalosa segna e fa segnare, offrendo a San Nicola il break di 8-2 nel finale di quarto che manda tutti al primo riposo sul 15-23. Il leit motiv è simile nel secondo parziale, con la difesa ospite che pressa gli avversari in maniera asfissiante. Viera, Mihalich e Pignalosa mettono a segno un altro break di 8-0, con Sarno che, non trovando più il fondo del secchiello dall’arco, affonda sul 15-31 al 14’. Arriva però una reazione dei padroni di casa, dettata dai muscoli di Diop. Il lungo della Renzullo inizia ad essere incisivo in pitturato, portando loro fino al -11, ma ci pensa la tripla di Marini poco prima della sirena a mettere tutti d’accordo sul 26-41 dell’intervallo. Al ritorno in campo i Cedri non perdono la concentrazione, e dopo un paio di minuti di studio danno un altro colpo sul mento di Sarno, con Pignalosa e Mihalich ancora una volta protagonisti; a metà del terzo parziale San Nicola scrive il +20 sul 32-52, chiudendo virtualmente la contesa. I padroni di casa, dopo qualche minuto di empasse che li spinge lontano fino al 43-69 del 30’, provano a rimettersi in carreggiata con la difesa a tutto campo, ma Donaddio e soci rispondono alla perfezione, spegnendo sul nascere le velleità sarnesi. “Questo è un campo molto difficile – ci dice coach Piero Falcombello - qui sono cadute squadre importanti come Pozzuoli. Sapevo che questa gara fosse complicata, affrontavamo una squadra in fiducia con importanti qualità individuali, vedi Beatrice che ci ha accolto a suon di bombe. Abbiamo ribattuto su ogni colpo, giocando una gran partita sotto il profilo difensivo e sfruttando a nostro vantaggio le debolezze avversarie. Sono contento di aver confermato il primato in classifica, ma ora ci attende un’altra settimana importante in vista del derby con Maddaloni”.

Nuova Pallacanestro Renzullo Sarno – San Nicola Basket Cedri 59-85 (15-23, 26-41, 43-69)

NP Sarno: Rianna 4, Provenza NE, Di Palma, Beatrice 13, Izzo 7, Cucco 3, Datuowei 6, Iannicelli 7, Diop 17, Annunziata 2, Tortorella NE, Grimaldi NE . All. Attianese

San Nicla Basket Cedri: Aldi NE, Pignalosa 18, Di Martino 3, Viera 16, Marini 6, Riccio, Garofalo 4, Mihalich 18, Donaddio 4, Zamo, Russo, Johnson 18. All. Falcombello