Serie C - Playoff: Mortara cede all'overtime ma fa tremare la JuVi a Cremona

20.05.2018 02:45 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 390 volte
Fonte: Inforete
Di Gennaro (17 punti)
Di Gennaro (17 punti)

Una grande Expo Inox sfiora il colpaccio a Cremona contro la favorita JuVi in garauno di semfinale (69-61). Il quintetto di Zanellati ha avuto un'ottima partenza che ha sorpreso i padroni di casa, poi un lungo black-out ha consentito il rientro degli avversari, ma Mortara ha retto punto a punto nel finale fallendo con Dronjak il tiro della vittoria. Nel supplementare la maggior esperienza di Cremona ha poi avuto il sopravvento. Il primo quarto si apre con un 7-0 dei lomellini che costringe coach Brotto a chiamare time-out. L'ingresso del croato Radunic riporta a contatto la Juvi, ma due bombe di Di Gennaro allontanano nuovamente l'Expo che arriva al primo stop sull'8-18. In avvio di seconda frazione il Battaglia allunga addirittura sul 10-28 del 13' con altre due triple di Di Gennaro, ma a quel punto Cremona si mette a zona e i lomellini perdono il bandolo della matassa. Il parziale di 11-0 dei padroni di casa viene interrotto da Ferretti e le squadre vanno al riposo lungo con l'Expo ancora avanti 27-32, ma l'inerzia del match è passata è passata di mano. Infatti alla ripresa del gioco la JuVi opera il sorpasso con due bombe pressochè consecutive di Gorla e Bona, l'Expo continua a tirare male dal campo (parziale di 2/13), ma riesce a restare ugualmente incollata agli avversari (41-38 al 30'). Ultimi dieci minuti palpitanti con il risultato sempre punto a punto, Cremona cerca di scappare con un +6 (55-49 a -3'26''), ma Mortara impatta con Di Gennaro e Sprude e va sul 57-59 grazie a due liberi di Ferretti a -29'', risponde Cazzaniga da due, Dronjak ha il tempo per prendersi l'ultimo tiro pulito, ma lo sbaglia. Si va dunque all'overtime dove l'esperienza da categoria superiore di Bona e Cazzaniga (sua la bomba che dà il colpo di grazia) fanno la differenza risolvendo per Cremona una bella gatta da pelare. Chiaro che per il Battaglia c'è da recriminare sull'ultimo tiro di Dronjak, ma soprattutto sui soli 10 punti realizzati dal 13' al 30' con percentuali da minibasket che di fatto sono costati la partita. Mortara esce comunque dalla Palestra Spettacolo a testa alta e con la consapevolezza di potersi giocare alla pari mercoledì garadue tra le mura amiche del PalaGuglieri.

JuVi Cremona - Expo Inox Mortara 69 - 61 (8-18, 27-32, 41-38, 59-59)

JuVi Cremona Bona 15, Ndiaye 7, Belloni, Gorla 7, Cazzaniga 9, Radunic 19, Vacchelli 2, Bernardi 10; ne Mantovani, Sbernardori, Bozzetti. All. Brotto.
Expo Inox Mortara Dronjak 9, Pontisso 4, Sprude 15, Rinaldi 10, Cattaneo 2, Bossi, Ferretti 4, Di Gennaro 17; ne Rao, Muzio, B. Invernizzi. All. Zanellati.

Angelo Sciarrino