Serie C - Mugnano insidiosa, ma Maddaloni si prende i due punti

22.01.2018 00:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 79 volte
Serie C - Mugnano insidiosa, ma Maddaloni si prende i due punti

La Pallacanestro San Michele Maddaloni batte Mugnano e vince una gara che si è rivelata più insidiosa del previsto, anche a causa di una prestazione piuttosto sottotono. L'inizio di gara non è dei migliori, perché i biancazzurri non riescono a prendere le misure agli avversari, cosa che purtroppo segnerà tutto l'incontro. L'attacco non entra mai in ritmo e il punteggio non decolla. Al 6' coach Parrillo chiama timeout proprio per parlare degli accorgimenti tattici da adottare. Purtroppo il minuto di sospensione non sortisce l'effetto sperato e Mugnano continua a rimanere con il naso avanti sino alla prima sirena corta (14-17). Le troppe scelte sbagliate condizionano la gara dei padroni di casa, che con il solo Chiavazzo muovono il tabellone. Ci si mette anche la sfortuna perché alcune conclusioni vengono sputate dal ferro, nonostante sia quello amico. Maddaloni resta senza segnare per più di 4', e nel frattempo gli ospiti raggiungono la doppia cifra di vantaggio (14-25). La partita è brutta, piena di errori, e questo influisce sul punteggio che resta basso e si muove quasi esclusivamente per i viaggi i lunetta. Sia da una parte che dall'altra. Il buzzer-beater di Requena è una perla che manda le squadre negli spogliatoi con 3 lunghezze a separarle.
La ripresa della gara non cambia più di tanto volto. Gli attacchi segnano con il contagocce, e non è certo merito delle difese. I calatini trovano il primo vantaggio della partita sul 35-34 al 23'. Dopo un bel botta e risposta, Desiato e Requena confezionano il "game of the match". Sul pick and roll laterale l'argentino prende il fondo e riceve palla inchiodando al ferro con una mano in reverse. Questa azione serve ad addolcire l'opaca prestazione. Il punteggio basso consente a Mugnano di rimanere in partita, e di arrivare al termine del terzo quarto con un solo punto di distacco. Gli ospiti tornano a condurre ad inizio ultima frazione, e allora la panchina maddalonese ricorre al timeout. Questa volta c'è la reazione, anche se dall'arco Maddaloni chiude con 3/26. Il parziale di 10-0 che ribaltata completamente la partita arriva comunque, grazie a Desiato che trova continuità in attacco. Il resto lo fa la difesa, che arpiona tutti i rimbalzi (alla fine saranno 41) non concedendo più seconde opportunità agli ospiti.

Pall. San Michele Maddaloni- Basket Mugnano 61-55
Parziali: 14-17; 27-30; 43-42.
Maddaloni: Requena 20, Ragnino 1, Bocciero n.e., Cioppa 3, Spallieri n.e., Moccia 6, Desiato 11, Pascarella n.e., Della Peruta 1, Rusciano 6, Chiavazzo 13, Cerreto n.e., All. Parrillo, Ass. Dandolo.
Mugnano: Verde, Vaccaro 5, Cotena 9, Angelino 11, Pascarelli 2, Del Duca 10, Montanino, De Gregorio 3, D'Angelo 15, All. Olivo, Ass. Punziano.
Arbitri: Paolo Carotenuto di Scafati (SA) e Alessandro Margarita di Salerno.