Serie C - Mortara, Zanellati: "Stagione finita ma comunque positiva"

02.05.2017 10:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 127 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie C - Mortara, Zanellati:  "Stagione finita ma comunque positiva"

La corsa stagionale e nei play off della Expo Inox Mortara si è conclusa sabato sera in gara-3 ad Olginate dove i ragazzi di coach Alfonso Zanellati non sono riusciti nella non facile impresa di ripetere il colpaccio di sette giorni prima. Anzi, di fatto la partita è durata pochissimo perché Olginate è partita in quarta sparando un periodo iniziale terrificante (22-8) con i lomellini al primo canestro su azione solo a 41 secondi dalla prima pausa. Nella seconda frazione, Olginate ha ampliato il margine mettendolo in definitiva sicurezza e nella seconda parte di gara, di fatto, si è giocato per onor di firma. «È successo un po’ quello che già si era verificato in gara-2, ovvero una partenza molto determinata di Olginate che ha incanalato la partita mettendoci in difficoltà fin da subito – spiega coach Alfonso Zanellati –. A questo dobbiamo aggiungere che abbiamo prodotto percentuali di squadra al tiro così negative che non saprei neppure definire (31% da 2 punti, 11% da tre punti, 25% complessivo, ndr). Addirittura c’è stato un quarto (il primo, ndr) in cui abbiamo segnato un solo canestro su azione e alla fine, purtroppo, ne è uscita una non partita in cui abbiamo patito molto, come in tutta la serie, la maggior fisicità dei nostri avversari. È come se all’improvviso fossero venute meno le energie mentali e fisiche al cospetto di una partita che si stava mettendo molto presto su binari per noi molto complicati, ma per noi non è stata una settimana facile – prosegue Zanellati –. Dopo la gara al palaGuglieri persa mercoledì sera, giovedì mezza squadra ha affrontato il play out di ritorno in doppio tesseramento con Abbiategrasso e ha centrato l’obiettivo della salvezza molto importante per lo sviluppo della nostra politica di crescita dei nostri giovani. E poi Kam, già infortunato, in allenamento venerdì sera, ha accusato un altro problema e ha giocato davvero in condizioni fisiche difficili».

Se il sipario stagionale cala sulla Expo Inox con una prestazione dai connotati non certo esaltanti, l’annata resta, però, ampiamente positiva: «Spiace aver finito con una partita del genere e con un risultato così pesante, ma questo nulla toglie alla nostra stagione in cui abbiamo certamente centrato gli obiettivi di crescita dei nostri giovani che ora sono diventati fattori concreti nella squadra di serie C Gold – conclude il coach –. Posso solo ringraziare tutti, dai più esperti
che hanno fatto dato una grossa mano nel lavoro di crescita dei più giovani a tutta la squadra che ha saputo superarsi e vincere le avversità quando, perso Jovic ad un mese abbondante dalla fine della stagione regolare, i play off erano tutt’altro che scontati».

Fabio Babetto