Serie C - Milan Dondur è un nuovo giocatore del Basket Bellizzi

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 247 volte
Serie C - Milan Dondur è un nuovo giocatore del Basket Bellizzi

Il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi comunica l’ingaggio del pivot Milan Dondur. Classe 1991, Dondur approda in gialloblu dopo l’ultima stagione disputata nella Serie B tedesca. In terra teutonica, il 26enne atleta serbo-croato (doppio passaporto per lui) ha indossato la maglia del Cuxhaven, con cui ha conquistato la vittoria del campionato. Nonostante la stazza da corazziere (alto 2,04 metri), Dondur è in grado di disimpegnarsi in più ruoli. Con il suo arrivo, la società del presidente Pellegrino pone l’ultimo tassello al roster per la nuova stagione. L’atleta arriverà in Italia ad inizio settembre e si aggregherà al gruppo.

Artefice principale dell’arrivo di Dondur alla corte di coach Orlando è senza dubbio il Dg Fabio Scannapieco, che spiega così le tappe che hanno condotto all’ingaggio dell’atleta serbo: «Ho visionato tanti giocatori quest’estate e Milan è uno di questi. In realtà è un atleta che seguivamo da diversi mesi, in quanto rappresenta il profilo ideale che stavamo cercando. Nonostante l’altezza e la mole, è un giocatore versatile che può ricoprire più posizioni in campo. Questa sua ecletticità costituisce sicuramente una virtù ulteriore che va a sommarsi alle potenzialità del ragazzo che sono già comunque importanti».

«Lo scorso anno – prosegue il Dg – Dondur è stato protagonista nella Serie B tedesca, dove ha vinto il campionato. Il suo arrivo al Basket Bellizzi costituisce sicuramente quel valore aggiunto che stavamo cercando di apportare al roster. Le aspettative su di lui sono le stesse che abbiamo su tutti i componenti dell’organico. Quello che staff tecnico e società chiedono è sicuramente impegno, dedizione alla causa e spirito di sacrificio. E siamo sicuri che Milan sarà all’altezza della situazione».

Soddisfatto anche il presidente Nicola Pellegrino: «Dondur è ciò che stavamo cercando. È un’operazione a cui il nostro Dg stava lavorando da diverso tempo e siamo felici che si sia conclusa nel migliore dei modi. L’ingaggio di Milan va a completare un roster che riteniamo di ottimo valore. La società ha fatto tutto ciò che era nelle proprie potenzialità per allestire un organico in grado di ben figurare. Adesso la palla passa al nostro coach ed ai ragazzi. Sono sicuro sapranno regalarci, anche quest’anno, grandi soddisfazioni».