Serie C - Match delicato per Maddaloni che riceve il Bellizzi

18.03.2018 12:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 94 volte
Serie C - Match delicato per Maddaloni che riceve il Bellizzi

La Pallacanestro San Michele Maddaloni tornerà in campo domani (palla a due alle consuete ore 18:00), quando in occasione della 25esima giornata del campionato di serie C Silver ospiterà il Basket Bellizzi. Un match importante sotto due punti di vista per i maddalonesi, uno morale ed uno di classifica. Iniziamo dal secondo, e che vede entrambe le squadre appaiate in graduatoria a quota 34 punti. Maddaloni deve difendere il quarto posto, e per farlo deve per forza vincere. Vincendo però, metterebbe una bella ipoteca sulla qualificazione ai playoff dato che contro Bellizzi ha già vinto all'andata. Il secondo motivo ci fa passare dal campo allo spogliatoio, ed un per lo più mentale. Infatti nel suo miglior momento di stagione il San Michele è incappato in due sconfitte consecutive contro Pozzuoli e San Nicola. E l'ultima gara è stata una mazzata incomprensibile per quello che è successo e di cui abbiamo ampiamente scritto. Per questo il match contro Bellizzi avrà un importante valore sia psicologico che di risultato in se per se.

Ci ha presentato il match il giocatore biancazzurro Francesco Della Peruta. «Dobbiamo ripartire dalle ottime cose che abbiamo nel secondo tempo contro San Nicola - ha esordito il maddalonese doc - in cui abbiamo dimostrato di essere una squadra capace di giocarsela con tutti. L'orgoglio e la cattiveria agonistica che abbiamo avuto una quella circostanza dovranno scandire la gara contro Bellizzi, una partita che non sarà affatto facile. Oltretutto veniamo da una settimana durante la quale ci siamo allenati senza coach Adolfo Parrillo alle prese con problemi personali. Questo però non deve influenzare la nostra prestazione. Dovremo metterci tutto l'impegno possibile e pensare solo a centrare l'obiettivo della vittoria. Chi ha sostituito coach Parrillo ha comunque un profilo alto, e ci ha preparato nel migliore dei modi. Adesso tocca a noi scendere in campo - ha concluso Salvatore Desiato - e conquistare la vittoria».