Serie C - Maddaloni non prende le misure della Partenope, che esulta

14.01.2018 12:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 143 volte
Serie C - Maddaloni non prende le misure della Partenope, che esulta

La Pallacanestro San Michele Maddaloni esce sconfitta dalla trasferta di Sant'Antimo contro la locale Partenope Napoli dopo un match che l'ha vista inseguire dopo un inizio promettente. L'approccio infatti, dopo l'iniziale 2-7, faceva presagire a tutta un'altra partita. Dopo i primi giri di orologio, però, Napoli prende fiducia e sfrutta la migliore tenuta atletica per tenere alti i ritmi dell'incontro. Maddaloni invece cerca di giocare più controllata, sviluppando gioco e provando le soluzioni di tiro migliori. La difesa però non rende, sono tanti, forse troppi i rimbalzi offensivi che la Partenope riesce ad agguantare e dai quali nascondo secondi e terzi tiri. Nonostante ciò i biancazzurri rimangono in scia. La strappo avviene all'inizio del secondo quarto, quando Napoli insacca diverse conclusioni dai 6,75. Gli uomini di coach Parrillo faticano ad attaccare non riuscendo a prendere le misure alla difesa avversaria. A metà frazione i locali si ritrovano a condurre sul 43-26. Il metro arbitrale si fa sfuggire la partita dalle mani, e così il gioco diventa duro. Il parapiglia generale che si viene a creare favorisce i padroni di casa che arrivano a sfiorare le venti lunghezze di vantaggio (48-29). Maddaloni si scuote e piazza un break di 5-0 prima di andare al riposo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi Maddaloni cerca di imporre il proprio gioco. In parte riesce anche a costruire bene il gioco, difendendo discretamente. Eppure non riesce a dimezzare sensibilmente lo scarto che si aggira sempre intorno alle quattordici lunghezze. Scollinato il 25' la situazione sembra migliorare, anche perché gli ospiti riescono ad alzare ancor di più l'intensità difensiva. L'attacco trova con continuità la via del canestro e così il punteggio recita 60-50. Poco dopo Maddaloni riesce anche a tornare sotto la singola cifra di svantaggio, prima di subire un canestro beffa a poco dall'ultima sirena corta. L'ultimo periodo vede i calatini fare un grande sforzo per ricucire lo strappo. Purtroppo la Partenope è brava a respingere ogni tentativo degli avversari. In verità sono anche fortunati, come nel caso della tripla lanciata per aria da metà campo a fil di sirena. Anche a causa dell'enorme dispendio di energie emotive, Maddaloni si ritrova a precipitare sul 72-57. La gara però non è ancora finita. I biancazzurri forzano qualche conclusione dall'arco e allungano la difesa per provare a recuperare possessi e tempo. Qualche frutto viene raccolto, ma non abbastanza per capovolgere l'esito della gara.

Partenope Napoli - Pall. San Michele Maddaloni 85-76

Parziali: 26-21; 48-34; 64-53.

Partenope: Cannavale G. 8, Montanaro, Vallone 9, Bakula, Cannavale F. 7, Mbaye 7, Garcia 32, Dekic, Diaz 13, Silvestrini 9, De Luca, All. Russo.

Maddaloni: Requena 10, Ragnino 3, Bocciero, Cioppa, Spallieri n.e., Moccia 13, Desiato 6, Pascarella, Della Peruta 4, Rusciano 23, Chiavazzo 17, Cerreto n.e., All. Parrillo, Ass. Dandolo.

Arbitri: Mirko Sabatino e Roberto D'Andrea di Salerno.